Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'E87'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Forum BMW Serie 1 e BMW Serie 2
    • Generale - Serie 1 / Serie 2
    • Novità e Notizie - Serie 1 / Serie 2
    • BMW Serie 1 F20, F21 / Serie 2 F22, F23, F45, F46 (2011 -> )
    • BMW Serie 1 E81, E82, E87, E88 (2004 - 2013)
  • Forum BMW X1 e BMW X2
    • Generale - X1 e X2
    • Novità, Notizie e Anticipazioni BMW X1 / BMW X2
    • BMW X1 F48 e X2 F39 (2015 -> )
    • BMW X1 E84 (2009 - 2015)
  • Forum Gruppo BMW (no 1 e 2)
    • BMW Group
    • Il Mondo dell'Auto
    • BMW Mobile Tradition (e Altre)
    • BMW Motorsport (e Altre)
  • Generale
    • Presentazioni
    • Avvistamenti
    • Vendo
    • Compro
    • Segnalazioni Ebay e simili
    • Partnership
    • Off Topic
    • Viaggi
  • Immagini e Documenti
    • Pictures
    • Foto e Video Ufficiali BMW Serie 1 - Serie 2 - X1 - X2
    • Cataloghi Accessori Ufficiali BMW Serie 1
    • Redirect al sito ufficiale di BMW Italia
    • FAQ e Glossario

Calendars

  • Calendario del BMW 1 e 2 Virtual Club

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Socio n.:

Found 4 results

  1. This BMW 150i by G-POWER makes 750 horsepower http://www.bmwblog.com/2016/04/11/bmw-150i-g-power-makes-750-horsepower/ Fitting a V10 engine in a BMW 1 Series hatchback is a monumental task, but once accomplished, the little hot hatch takes its performance to a whole new level. This BMW E87 1 Series hatchback received a 5.0 liter V10 engine which in standard form outputs 507 horsepower and 520 Nm (384 lb-ft). The engine is matted to an SMG transmission. But the owner of this 1er hatch didn’t stop here. With the help of the folks at KJ-Performance, the car now delivers 750 horsepower thanks to a G-POWER Bi-Compressor kit. This BMW 150i G-POWER participated during SCC500 event ‘Rolling50 Deutsche Meisterschaft’ on Dekra Highspeed Oval Lausitzring, Germany. This event is all about drag racing. 400m, a rolling start at 50km/h and doing head-to-head drag races against other cars.
  2. La BMW Serie 1 E87 1. Identikit ................................................................................................................... 3 2. Sintesi ...................................................................................................................... 5 3. Versione integrale ................................................................................................ 12 3.1 Concetto ................................................................................................................ 12 3.2 Autotelaio .............................................................................................................. 14 3.3 Propulsione ............................................................................................................ 18 3.4 Sicurezza ............................................................................................................... 24 3.5 Dotazioni (estratto) ................................................................................................ 30 3.6 Costi di gestione .................................................................................................... 36 3.7 Distribuzione ......................................................................................................... 39 3.8 Produzione ............................................................................................................. 41 3.9 Riciclaggio ............................................................................................................. 44 4. Dati tecnici ............................................................................................................ 45 5. Dimensioni interne ed esterne .............................................................................. 47 6. Diagrammi di coppia e di potenza ....................................................................... 48 Gli optionals sono contraddistinti da un*. Gli allestimenti possono variare da mercato a mercato e nel mercato italiano a seconda della versione (Eletta, Attiva e Futura). 1. Identikit Descrizione sintetica del prodotto. Unicum nel segmento delle compatte Principali elementi della dotazione di serie Design Berlina cinque porte a coda spiovente (hatchback) dalle linee sportive, con trazione posteriore ed un sofisticato telaio, il passo più lungo nel segmento di appartenenza e dimensioni esterne tipiche per la categoria. Propulsione L’unica vettura della sua classe con motore anteriore montato longitudinalmente e trazione posteriore; debutto sul mercato con due motori a benzina e due diesel; motori a benzina a fasatura completamente variabile; motori diesel con iniezione diretta Common Rail della seconda generazione (1.600 bar). Tutti i propulsori sono omologati Euro 4 e vantano l’avviamento comfort. Motorizzazioni: BMW 116i, 85 kW (115 CV); Doppio VANOS. BMW 120i, 110 kW (150 CV); Doppio VANOS e VALVETRONIC. BMW 118d, 90 kW (122 CV), sovralimentazione con gas di scarico VNT (turbina a geometria variabile) con intercooler. BMW 120d, 120 kW (163 CV), sovralimentazione con gas di scarico VNT (turbina a geometria variabile) con intercooler. Cambio manuale a sei rapporti (per la 116i cambio a cinque rapporti) oppure trasmissione automatica a sei rapporti con Steptronic* (per 120i e 120d). Autotelaio e sicurezza attiva Dinamica di guida, comfort e sicurezza ad un livello incredibilmente elevato per una vettura compatta. Asse anteriore in alluminio a doppio snodo e bracci tiranti, asse posteriore multilink a cinque bracci in costruzione leggera di acciaio, sistema di controllo della stabilità di guida (DSC) con controllo dinamico della trazione (DTC), controllo della motricità (ASC), differenziale autobloccante elettronico, sistema antibloccaggio dei freni (ABS), Cornering Brake Control (CBC), Controllo dinamico della frenata (DBC), ripartitore elettronico della forza frenante; i migliori valori di decelerazione della categoria. Carrozzeria Carrozzeria in acciaio cinque porte hatchback. Utilizzo di acciai altamente resistenti per ridurre il peso, passo più lungo della categoria, carreggiata larga, sbalzo anteriore estremamente corto, cinque posti con cinture con pretensionatore a tre punti e tre poggiatesta dietro, bagagliaio capiente e versatile da 33–1.150 litri, grande angolo di apertura del portellone posteriore, divanetto posteriore diviso asimmetricamente, doppio piano di carico. Sicurezza passiva Prima automobile tra le compatte sul mercato tedesco con luci dei freni a doppio stadio, prima automobile del segmento con indicazione continua dell’usura delle pastiglie dei freni, indicatore difettosità pneumatici (RPA), pneumatici runflat, scocca rigida per assicurare la precisione di guida e la sicurezza ottimale in caso di crash, barra di protezione contro urti laterali ad alta resistenza con ganci di sicurezza in tutte le porte, ampia protezione degli occupanti con airbag anteriori a doppio stadio, airbag laterali davanti, airbag a tendina per la testa per i passeggeri anteriori e posteriori, pretensionatori e limitatori di ritenuta davanti, sensore occupazione sedile per il passeggero, interruttore di sicurezza che interrompe la corrente elettrica in caso di incidente, disattiva la pompa del carburante, sblocca le porte, inserisce i lampeggiatori di emergenza e accende l’illuminazione dell’abitacolo; sistemi di stabilità di guida DSC, DTC, ASC, ABS, DBC, CBC, ripartitore elettronico della forza frenante (vedi anche «Autotelaio») – le migliori premesse per conquistare cinque stelle nei crash-test Euro NCAP. Dotazioni di serie Pulsante avviamento motore con avviamento comfort, chiave di accensione senza batteria con funzione key memory nel radiotelecomando; la macchina riconosce con quale chiave è stata aperta e imposta p.e. la radio, la climatizzazione, i sedili a regolazione elettrica* e i retrovisori secondo le preferenze del titolare della chiave; il sensore di rilevamento della carica della batteria assicura la capacità di avviamento, computer di bordo, visualizzazione del chilometraggio residuo di tutti i componenti soggetti a usura, regolazione separata della temperatura per guidatore e passeggero. 2. Sintesi La BMW Serie 1: Un nuovo formato del piacere di guidare Inizia una nuova era per il segmento delle compatte. Aumenta la dinamica, la sicurezza, il comfort, la qualità, l’innovazione – tutto questo si trova nella BMW Serie 1. Per la prima volta la funzionalità di una cinque porte compatta è stata abbinata a quel piacere di guida attribuito generalmente alle BMW. Il suo carattere sportivo è fornito da motori a benzina ad alto rendimento con tecnologia Doppio VANOS e VALVETRONIC, da potenti propulsori diesel Common Rail e da un autotelaio altamente sofisticato. Il segreto alla base della straordinaria esperienza di guida, fornita dalla precisione, dalla fedeltà alla traiettoria e dall’agilità, è la trazione posteriore. Le dotazioni di sicurezza e comfort definiscono nuovi parametri di riferimento. La BMW Serie 1 è dotata di numerose innovazioni tecnologiche finora poco diffuse nel segmento di appartenenza. Alcuni esempi: pneumatici runflat di serie con indicatore difettosità pneumatici, luce dei freni a doppio stadio, visualizzazione continua del chilometraggio residuo dei componenti soggetti a usura, innovativo concetto di comando iDrive*, sedili sportivi con regolazione pneumatica della larghezza dello schienale* (di serie su versione Attiva), accesso comfort keyless*, interfaccia Bluetooth* per il cellulare con impianto viva voce* e comando mediante il volante multifunzione* (di serie su versione Futura), illuminazione della zona adiacente alla vettura* integrata nelle maniglie delle porte*, memorizzazione nella chiave di ogni utente delle preferenze personali per l’audio* e la climatizzazione, così come delle posizioni dei sedili e dei retrovisori. Dinamica di guida, qualità premium e progresso tecnologico – i valori tipici BMW sono disponibili adesso anche nel segmento delle compatte. Il concetto di propulsione e autotelaio: tipico per BMW ma unico nel segmento delle compatte Grazie alle sue quattro porte, al grande cofano posteriore e ad un abitacolo dalla massima versatilità, la BMW Serie 1 soddisfa tutti i criteri di funzionalità del segmento di appartenenza. Ma questi vantaggi pratici costituiscono soltanto un aspetto del suo carattere. Le prestazioni di guida della BMW Serie 1 non lasciano dubbi: innanzitutto è una BMW. Questo lo si riconosce immediatamente dal concetto di trazione, unico nel suo segmento. La potenza del motore anteriore montato longitudinalmente viene trasmessa alle ruote posteriori. Nella tradizione BMW, la trazione posteriore è la chiave per ottenere una dinamica di guida affascinante, una trazione eccellente e una maneggevolezza sicura. Nella BMW Serie 1, questo concetto è stato applicato in una vettura particolarmente leggera e compatta che vanta inoltre una carrozzeria con uno sbalzo anteriore estremamente corto, una carreggiata larga e il passo più lungo della categoria (2,66 metri). Anche l’aerodinamica della BMW Serie 1 segna un record tra le compatte – cx 0,29. Una novità è costituita dal retrotreno multilink a cinque bracci che soddisfa le massime esigenze in termini di dinamica di guida, ma anche di comfort di rotolamento. I bracci diritti realizzati a forma di barra, i bracci di leva corti e le strutture rigide offrono alla costruzione leggera in acciaio una guida delle ruote particolarmente precisa. Il retrotreno multilink a cinque bracci offre le premesse ottimali per una taratura agile della vettura. Unico è anche il principio costruttivo dell’avantreno tipo McPherson a doppio snodo e barra stabilizzatrice. Realizzato in gran parte in alluminio, nonostante il peso contenuto, si distingue per la sua straordinaria rigidità. Entrambe queste caratteristiche concorrono alla eccezionale precisione di guida. Questa combinazione unica di trazione e autotelaio determina una precisione di guida esemplare, delle reazioni spontanee ai comandi dello sterzo e dell’acceleratore ed una impressionante tenuta di strada a tutte le velocità. Nella BMW Serie 1 l’influsso del propulsore sullo sterzo, inevitabile nelle trazioni anteriori, è trascurabile. Il guidatore riceve invece dallo sterzo un feedback preciso sulle condizioni della strada. Anche la ripartizione ideale delle masse di 50:50 su ciascun asse incrementa le qualità dinamiche della BMW Serie 1. La ripartizione equilibrata delle masse tra gli assali permette un handling ottimale anche nei cambi improvvisi di direzione. Nelle curve percorse ad alta velocità, le forze centrifughe si distribuiscono in modo equilibrato sulle ruote anteriori e posteriori, determinando un’eccellente stabilità di traiettoria e un’invidiabile agilità. La tecnica motoristica più moderna L’introduzione sul mercato della BMW Serie 1 avverrà con quattro motorizzazioni. La fascia prestazionale dei motori quattro cilindri a benzina varia dagli 85 kW (115 CV) della BMW 116i fino ai 110 kW (150 CV) della BMW 120i. Il sistema di distribuzione della BMW 120i è dotato della regolazione completamente variabile delle valvole VALVETRONIC. Analogamente alla 116i, il propulsore è equipaggiato del sistema di regolazione variabile dell’albero a camme Doppio VANOS. I motori quattro cilindri diventano così simbolo di dinamica ed efficienza: infatti, sono progettati per raggiungere sia un elevato rendimento ad alti regimi, sia consumi ottimali a carico parziale. I due propulsori diesel convincono sia per l’elasticità che per la particolare rotondità di funzionamento. Gli alberi contrappesati contribuiscono a ridurre le emissioni acustiche e le vibrazioni del motore a un livello incredibilmente basso. I diesel sono dotati di tecnica d’iniezione Common Rail dell’ultima generazione, con turbocompressore a geometria variabile e intercooler ed erogano 90 kW (122 CV) sulla BMW 118d e 120 kW (163 CV) sulla BMW 120d. La potenza del motore viene trasmessa da un cambio manuale a sei rapporti (nella BMW 116i cambio manuale a cinque rapporti) oppure, nelle 120i e 120d, da un cambio automatico a sei rapporti con Steptronic*. In ogni motorizzazione la BMW Serie 1 si posiziona al vertice del segmento di appartenenza per prestazioni. Sistemi intelligenti per aumentare la sicurezza Grazie ad acciai nuovi, particolarmente resistenti, la scocca della BMW Serie 1 è particolarmente rigida. Le forze generate durante una collisione determinano una deformazione programmata di un complesso sistema di longheroni e traverse. Di conseguenza, gran parte dell’abitacolo non viene interessata da deformazioni, minimizzando le sollecitazioni per i passeggeri. Il nucleo degli elementi di sicurezza passiva della BMW Serie 1 è costituito dalle cinture pretensionate a tre punti e dai poggiatesta per tutti i sedili, dagli airbag anteriori a doppio stadio di gonfiaggio, agli airbag laterali anteriori e a tendina per la testa che proteggono dalle lesioni sia i passeggeri anteriori che gli occupanti dei sedili posteriori. L’attivazione e il controllo degli airbag, dei pretensionatori e dei limitatori di ritenuta delle cinture sono gestiti dalla più avanzata tecnologia. A seconda dell’intensità e del tipo di urto, il sistema attiva determinati elementi di protezione. Il controllo individuale garantisce l’attivazione esclusivamente degli elementi di sicurezza veramente necessari. Ad esempio, il sensore occupazione sedile registra se un passeggero si è accomodato vicino al guidatore. In caso negativo, non vengono attivati l’airbag frontale e laterale destro. In caso di riparazione, ciò contribuisce ad un consistente risparmio di denaro. In caso di collisione, il morsetto di sicurezza della batteria interrompe il flusso di corrente. Inoltre, si disattiva automaticamente la pompa del carburante, si sbloccano le porte e si accendono i lampeggiatori di emergenza e l’illuminazione interna. Anche questo costituisce una novità nel segmento delle compatte: per trasportare in modo sicuro i bambini, nella BMW Serie 1 sono fissabili fino a tre seggiolini con il sistema ISOFIX*. Qualora necessario, l’airbag del passeggero è disattivabile con un interruttore a chiave. Nella BMW Serie 1 la dotazione di sicurezza a controllo intelligente eleva la protezione degli occupanti a un livello esemplare. Grazie alla ricca dotazione di sicurezza, la BMW Serie 1 vanta le migliori premesse per conquistare cinque stelle nei crash-test Euro NCAP. Sicurezza attiva: per evitare gli incidenti Oltre a limitare le conseguenze di un incidente per gli occupanti, le misure di prevenzione diventano sempre più importanti. La BMW Serie 1 dimostra lo stato dell’arte in questo ambito nel segmento delle compatte: il sistema di controllo della stabilità (DSC) aiuta a mantenere la traiettoria anche in situazioni difficili – ad esempio quando si tenta di evitare un ostacolo imprevisto ed improvviso. Un intervento mirato sui freni delle singole ruote previene lo sbandamento della vettura in caso di superamento delle già elevate soglie dinamiche di guida. Il guidatore d’ispirazione più sportiva può optare anche per la modalità che interviene più in prossimità di questi limiti (DTC). Il controllo automatico della stabilità (ASC) assicura la trazione in partenza anche su fondo stradale sdrucciolevole; il suo effetto corrisponde a quello di un differenziale autobloccante tradizionale. L’assistenza alla frenata (DBC) e la regolazione della frenata in curva (CBC) e la ripartizione elettronica della forza frenante in funzione del carico sono le ulteriori sottofunzioni dei sistemi di stabilità di guida DSC e ABS. Insieme, costituiscono un pacchetto di sicurezza attiva unico nel segmento delle compatte che non compromette però il divertimento di guida. Gli pneumatici runflat e l’indicatore difettosità pneumatici (RPA) che avvisa per tempo in caso di una pericolosa perdita di pressione garantiscono ulteriori riserve di sicurezza per una guida spensierata a bordo della BMW Serie 1. Il migliore sistema frenante: un vantaggio anche per chi segue La BMW Serie 1 è la prima automobile compatta che viene offerta sin dalla sua introduzione sul mercato con una luce dei freni a doppio stadio. L’obiettivo dell’innovazione, introdotta con successo da BMW già in altri modelli e mercati, è di evitare i tamponamenti. Una luce dei freni particolarmente brillante avverte il traffico che segue dell’imminente pericolo. In situazioni di normali decelerazioni, la luce dei freni ha la luminosità tradizionale. In caso di frenata a fondo o di attivazione del sistema ABS, la superficie luminosa viene aumentata automaticamente. Il segnale luminoso più intenso invita le vetture che seguono a frenare energicamente. L’impianto frenante della BMW Serie 1 eccelle per potenza ed efficienza. Grandi dischi dei freni sulle ruote anteriori e posteriori permettono alla BMW Serie 1 i migliori valori di decelerazione della sua categoria. Inoltre, l’indicazione continua dell’usura delle pastiglie dei freni – una novità per il segmento – assicura la massima affidabilità. I sensori rilevano lo stato di usura delle pastiglie e la centralina calcola continuamente, in base allo stile di guida, il chilometraggio restante fino al prossimo cambio delle pastiglie dei freni e lo visualizza al conducente. Il sistema calcola continuamente anche i chilometraggi residui di altri componenti soggetti a usura che sono leggibili sul monitor a colori* da 6,5 pollici, posto nella plancia nel campo visivo diretto del guidatore. Quando la plancia non è equipaggiata con un monitor, l’informazione viene trasmessa dal computer di bordo, montato nel cruscotto tra il tachimetro e il contagiri. Comfort esemplare: a richiesta, con iDrive e Voice Control Il comfort di comando offerto dal concetto iDrive* è un atout unico nel segmento. L’iDrive è incluso nella dotazione quando si ordina un sistema di navigazione. Premendo, ruotando e spostando il Controller nella console centrale, vengono gestite e avviate tutte le funzioni secondarie e di comfort, così come le impostazioni della macchina. La guida ottimizzata attraverso appositi menù viene riportata nel grande Control Display, inserito nella zona superiore al centro della plancia. Le funzioni utilizzate con maggiore frequenza come il riscaldamento e il climatizzatore sono controllate da interruttori dedicati nella console centrale. Le impostazioni importanti per la guida possono essere eseguite con i pulsanti del volante multifunzione* (di serie su Futura). La ripartizione chiara del cockpit in una zona guida e una zona comfort, abbinata alla lavorazione perfetta e l’amore per il dettaglio, donano alla BMW Serie 1 un’immagine di qualità che soddisfa tutti i criteri di un’automobile premium. A richiesta, numerose funzioni della macchina sono controllabili anche mediante Voice Control*. L’abitacolo: sportivo-funzionale e perfetto come un abito su misura La BMW Serie 1 offre un elevato comfort a cinque passeggeri. Grazie al suo divano posteriore divisibile separatamente e un volume del bagagliaio che varia, a seconda della posizione dei sedili posteriori, da 330 a 1.150 litri, la cinque porte compatta BMW, è adatta a trasportare anche oggetti di forma particolare. Il cofano posteriore che si alza fino a 1,80 m facilita le operazioni di carico. Lo sbloccaggio avviene tramite il telecomando oppure premendo l’impugnatura del portellone posteriore con il blasone BMW. Il carico massimo di 500 chilogrammi e l’elevata versatilità del bagagliaio, con i numerosi comparti portaoggetti, il doppio piano di carico e la presa* di corrente, ne incrementano la praticità. La BMW Serie 1 è la prima vettura del suo segmento ad offrire una retina di separazione* che previene lo scivolamento in avanti del carico in caso di frenata di emergenza e quindi eventuali lesioni agli occupanti. I sedili della BMW Serie 1 offrono comfort nei lunghi viaggi e una ritenuta sicura sul misto. Numerose possibilità di regolazione che tengono conto anche delle esigenze di persone particolarmente alte o basse, p.e. la regolazione in altezza e profondità del piantone dello sterzo, contribuiscono a trovare la posizione ideale. Unica tra le compatte è la disposizione del pedale dell’acceleratore, del freno e della frizione. Dato che il motore della BMW è montato longitudinalmente, i pedali sono disposti in posizione centrale rispetto al sedile del guidatore e non disassati leggermente verso destra rispetto alla posizione ideale come succede su vetture con motore trasversale. Così si trova facilmente la posizione ottimale per una guida attiva al volante della BMW Serie 1, senza contratture muscolari anche nei lunghi viaggi. A richiesta, è disponibile anche un supporto lombare a quattro posizioni*. Una particolarità, disponibile in passato solo su automobili estremamente sportive, è la regolazione pneumatica della larghezza dello schienale dei sedili sportivi* (di serie su Attiva): premendo un pulsante si può regolare il livello di ritenuta laterale desiderato. Soluzioni high-tech per comfort e sicurezza Il Comfort access* offre al guidatore la possibilità di avviare la BMW Serie 1 senza dover tirare fuori la chiave dalla tasca. Già nel momento in cui si avvicina alla macchina la chiave emette un segnale di riconoscimento: impugnando la maniglia si sbloccano automaticamente le porte. Premendo sul pulsante Start si avvia il motore. Un’altra offerta esclusiva nel segmento delle compatte è l’illuminazione della zona adiacente* alla vettura, collegata nella BMW Serie 1 alla funzione dell’illuminazione interna. Quando si sbloccano le porte le unità LED integrate nella sezione inferiore delle maniglie illuminano la zona di accesso. I sistemi audio* disponibili per la BMW Serie 1 sono tra i più sofisticati della categoria. Tra gli highlights vanno annoverati i generosi diffusori per i bassi centrali di serie, nascosti sotto i sedili anteriori che sfruttano anche il volume dei longheroni delle porte, così come previsto nella tecnica di funzionamento del sistema LOGIC 7. Il monitoraggio permanente dello stato della batteria costituisce un ulteriore contributo alla sicurezza della BMW Serie 1. Non appena il sensore di carica dell’unità di controllo rileva una riduzione della capacità, riduce la potenza dei consumi destinati esclusivamente al comfort, assicurando così la capacità della batteria necessaria per l’avviamento della macchina. Ogni viaggio con la BMW Serie 1 si trasforma immediatamente in un’esperienza piacevole. Questo è il risultato dell’allestimento personalizzato e della memorizzazione delle impostazioni personali nella chiave. Infatti, la BMW Serie 1 «riconosce» fino a quattro utenti in base alla chiave personalizzata e ripristina automaticamente le principali funzioni. Quando sale nella sua BMW Serie 1, il guidatore trova già impostate le sue preferenze personali. Nella chiave vengono memorizzate automaticamente le ultime impostazioni del sistema audio* (suono, volume, tasti stazione radio), della climatizzazione (temperatura e distribuzione dell’aria), della regolazione elettrica del sedile* e dei retrovisori. Configurazione personale della BMW Serie 1: modifiche possibili fino a otto giorni prima dell’inizio dell’assemblaggio Una ricca gamma di vernici per la scocca, di rivestimenti per i sedili e di linee di allestimento interno, così come un ventaglio di optional finora inedito nel segmento delle compatte, genera naturalmente anche desideri. La personalizzazione di una BMW non conosce quasi nessun limite. Questo vale anche per la BMW Serie 1 che non è assolutamente un prodotto di massa, allestito con dei pacchetti predefiniti, ma esce dalla fabbrica sempre solo in base ad un ordine specifico e dunque alle precise richieste del cliente. Probabilmente in un anno non usciranno mai due BMW Serie 1 identiche dallo stabilimento. Questo elevato livello di personalizzazione richiede una logistica sofisticata. BMW Group ha sviluppato un sistema di produzione che assicura affidabilità e flessibilità prima e durante la fase produttiva. Il «Processo di distribuzione e produzione orientato al cliente/Kundenorientierte Vertriebs- und Produktionsprozess» (KOVP) coordina con la massima precisione tutte le fasi produttive. Il vantaggio per il cliente: eventuali modifiche nell’equipaggiamento di una macchina già ordinata possono essere considerate fino a otto giorni prima dell’inizio dell’assemblaggio della vettura. Documentazione ufficiale estesa:
  3. Ciao ragazzi, vorrei un consiglio da voi circa l'acquisto di nuove pastiglie freni (anteriori e posteriori) per la mia E87 118D rest, in rete ho trovato varie marche sentite dire più volte anche su questo forum, ma non saprei su cosa puntare, a me interessa avere una risposta più pronta e decisa rispetto alle pasticche originali, ho visto varie Ferodo, Brembo, Ate, Ebc, sono accettati consigli.... Inoltre vorrei cambiare anche gomme, al momento monto (4) 205-50-17 e non so se confermare questa misura o mettere le 225-45 al posteriore, cosa mi cambierebbe in consumi e prestazioni? Come marche fra Hankook, Falken, Nankang e Kenda cosa mi consigliate? Grazie
  4. Ciao a tutti Mezzora fa sono apparse su BMWpress tedesco le prime foto ufficiali e la documentazione.... Per la documentazione aspettiamo l'italiano.... ma per le foto, in attesa che le metta tutte in linea, ecco il primo assaggio
×
×
  • Create New...