Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'BMW Serie 1'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Forum BMW Serie 1 e BMW Serie 2
    • Generale - Serie 1 / Serie 2
    • Novità e Notizie - Serie 1 / Serie 2
    • BMW Serie 1 F20, F21 / Serie 2 F22, F23, F45, F46 (2011 -> )
    • BMW Serie 1 E81, E82, E87, E88 (2004 - 2013)
  • Forum BMW X1 e BMW X2
    • Generale - X1 e X2
    • Novità, Notizie e Anticipazioni BMW X1 / BMW X2
    • BMW X1 F48 e X2 F39 (2015 -> )
    • BMW X1 E84 (2009 - 2015)
  • Forum Gruppo BMW (no 1 e 2)
    • BMW Group
    • Il Mondo dell'Auto
    • BMW Mobile Tradition (e Altre)
    • BMW Motorsport (e Altre)
  • Generale
    • Presentazioni
    • Avvistamenti
    • Vendo
    • Compro
    • Segnalazioni Ebay e simili
    • Partnership
    • Off Topic
    • Viaggi
  • Immagini e Documenti
    • Pictures
    • Foto e Video Ufficiali BMW Serie 1 - Serie 2 - X1 - X2
    • Cataloghi Accessori Ufficiali BMW Serie 1
    • Redirect al sito ufficiale di BMW Italia
    • FAQ e Glossario

Calendars

  • Calendario del BMW 1 e 2 Virtual Club

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Socio n.:

Found 7 results

  1. The all-new BMW 1 Series - The perfect synthesis of agility and space. The arrival of the all-new BMW 1 Series heralds the dawn of a new era. The third generation of the successful premium compact model draws back the curtain on the new BMW front-wheel-drive architecture, which fuses BMW’s signature driving pleasure and dynamic excellence with a significant increase in interior space. * la versione in italiano sarà disponibile a breve. Sporty, cool, safe and classy, sprinkled with fresh design and the latest in connectivity, the new BMW 1 Series is a proper BMW with a strong character all its own. Cutting-edge chassis systems and innovative technologies, plus the integration of all key driving dynamics components and control systems, imbue the BMW 1 Series with an increase in agility that drivers of cars with both the new front-wheel-drive configuration and BMW xDrive intelligent all-wheel drive will clearly recognise. To this end, a five-year process of development has seen BMW channel all the experience amassed by the BMW Group over recent years with front-wheel-drive technology in other models into the new 1 Series. The result is a dynamic sharpness unprecedented in front-wheel-drive cars, with which it sets new standards in the premium compact class. The third generation of the BMW 1 Series will be unveiled to the public for the first time on 25 – 27 June 2019 on the new BMW Group #NEXTGen presentation platform at BMW Welt in Munich. Hosting the show premiere of the new BMW 1 Series, meanwhile, will be the IAA event in Frankfurt am Main in September 2019. The worldwide launch will get underway on 28 September 2019. More than 1.3 million examples of the BMW 1 Series have been produced in its first two generations, the car proving especially popular in Europe. The third-generation model offers significantly more space than its predecessor with little change to its exterior footprint, thanks to the cutting-edge BMW front-wheel-drive architecture. Passengers in the rear are the main beneficiaries, while a larger load compartment also results. Available as a five-door model only, the all-new BMW 1 Series is five millimetres shorter than its predecessor at 4,319 millimetres. In terms of width (now 1,799 millimetres), it has grown by 34 millimetres while its height (1,434 mm) has increased by 13 millimetres. At 2,670 millimetres, the wheelbase is 20 millimetres shorter than that of the second-generation model. New face with larger BMW kidney grille. The new face of the BMW 1 Series and its fresh interpretation of iconic BMW features can be seen clearly from the front. The signature BMW kidney grille is now larger, with far greater presence. For the first time in this model range, the two kidneys now merge in the middle. The sporting flagship of the line-up is the BMW M135i xDrive (fuel consumption combined: 7.1 – 6.8 l/100 km [39.8 – 41.5 mpg imp]; CO2 emissions combined: 162 – 155 g/km*), which replaces the grille’s classical bars with a prominent three-dimensional mesh design inspired by racing cars. The headlights are now angled in design and lend the car a fresh and youthful feel. The optional full-LED lights – in adaptive guise, if desired – cut a particularly modern figure. Pronounced shark nose and clear wedge shape. The flanks of the all-new BMW 1 Series stand out first and foremost with the familiar – and clearly defined – BMW shark nose, a strong hint of wedge shape and a slim window graphic culminating in the C-pillar with traditional Hofmeister kink. A small number of crisp and precise lines and boldly sculpted surfaces lend the new 1 Series an athletic appearance. The defining elements of the rear end are its broad-set lower section and the tapering effect further up. This creates a striking shoulderline, which gives the car a planted stance on the road. The wide, two-section rear lights enhance this impression and have a very modern look with their slender form and pared-back appearance. The optional full-LED rear lights provide a whole new take on the familiar “L” design courtesy of a single, slim light element with a striking sweep to the side. Expressively shaped surfaces and eye-catching tailpipes with a diameter of 90 millimetres (or 100 mm for the angle-cut items on the BMW M135i xDrive) set the seal on the sporting appearance of the rear section. The BMW 1 Series is available with an array of new light-alloy wheels starting from 16 inches in diameter. 19-inch items are available as an option for the first time. Panoramic roof and backlit trim strips. The electric panoramic roof available for the first time on the BMW 1 Series lets more light into the interior, where more room and an enhanced feeling of spaciousness meet high-quality materials and innovative details. These include backlit trim strips, making their debut in a BMW as an option. They come in three different designs with six switchable colours and create compelling translucent effects. Grouped control clusters for the heating & climate functions and the various driving functions provide ease of use, while functional stowage options – such as the area in front of the gearshift lever, which can be specified with the Wireless Charging option for smartphones – deliver additional comfort and convenience. Access to the optional infotainment features of the new BMW Operating System 7.0 – using gestures, if the relevant option is specified – is via a grouping of two displays, each of which have a screen diagonal measuring up to 10.25 inches in the case of the BMW Live Cockpit Professional. The new display design of this option mimics the newly designed BMW kidney grille in both form and arrangement. The central, touch-compatible Control Display is angled towards the driver in customary BMW style and is optimally positioned in their field of view. Added to which, the full-colour, 9.2-inch BMW Head-Up Display – available as an option for the first time on the BMW 1 Series – allows the driver to view information without taking their eyes off the road. A giant leap in space. The interior of the all-new BMW 1 Series is much roomier than its predecessor, especially in the rear compartment. Getting in is easier and kneeroom for the rear passengers has increased by 33 millimetres. The rear offers a full 19 millimetres of extra headroom if the outward-opening sliding panoramic sunroof is specified. Rear passengers also enjoy 13 millimetres more elbowroom, while the driver and front passenger can look forward to an extra 42 millimetres in this respect. The load compartment capacity of 380 litres is 20 litres up on the outgoing car’s, and folding down the rear seat bench increases this to 1,200 litres. In addition, the minimum width of the boot has increased by 67 millimetres. And electric tailgate operation is offered on the BMW 1 Series for the first time. Four equipment lines and one flagship model. The base Advantage model is joined in the new BMW 1 Series line-up by three other equipment lines, which differ from one another in both exterior and interior details. The Luxury Line model accentuates the classy and comfortable side to the car’s character with the help of body applications in Aluminium satinated and seat upholstery in Dakota leather. The Sport Line model with Black accents, window graphic in BMW Individual high-gloss Shadow Line and sports seats, and the M Sport model with accents in Aluminium satinated, front apron with specially shaped air intakes and BMW M rear apron in High-gloss Black lead the 1 Series up the dynamic ladder culminating in the BMW M135i xDrive. The flagship model stands out with features including a mesh-design BMW kidney grille, angle-cut tailpipe tips in Cerium Grey and a BMW M rear spoiler in body colour. Cutting-edge BMW front-wheel-drive architecture with innovative powertrain technology. The third generation of the BMW 1 Series showcases the debut appearance of BMW’s cutting-edge new front-wheel-drive architecture. Benchmark driving dynamics for the segment and a far more spacious interior are the result. A five-year process of development has seen all the experience amassed over recent years with front-wheel-drive BMW Group models come together with a transfer of technology from BMW i to the BMW core brand to create a proper BMW with a character all its own. Whether front-wheel-drive or equipped with BMW xDrive intelligent all-wheel drive, the new 1 Series has taken its agility to a level above its predecessor. Its fast and precise responses are clearly perceptible and serve to enhance the driving experience. An important factor here is the ARB (actuator contiguous wheel slip limitation) technology familiar from the BMW i3s (electric power consumption combined: 14.6 – 14 kWh/100 km, CO2 emissions combined: 0 g/km**), which is now making its debut in a combustion-engined vehicle and allows wheel slip to be controlled much more sensitively and swiftly than before. A standard feature of the BMW 1 Series, ARB uses a slip controller that is positioned directly in the engine control unit rather than in the control unit for the DSC (Dynamic Stability Control) system. Eliminating the long signal paths means that information is relayed three times quicker, while the driver perceives wheel slip being brought under control up to ten times faster. Actuator contiguous wheel slip limitation works in close tandem with the DSC system to bring about a clear reduction in the power understeer normally experienced in front-wheel-drive cars. The ARB technology is assisted in its task by BMW Performance Control (yaw moment distribution). This feature, also included as standard on the 1 Series, gives it more agile handling by applying the brakes as required at the wheels on the inside of the bend before the slip threshold has been reached. The result is neutral steering behaviour. Besides the standard suspension – which already has a dynamic set-up and is specially tuned to the different engine variants – and the M Sport suspension with a 10 mm reduction in ride height, the all-new BMW 1 Series can also be specified with the Adaptive suspension with VDC (Variable Damper Control) as an option. This particular variant lets the driver choose from two different damper response settings – Comfort or Sport – using the Driving Experience Control switch. All new BMW 1 Series models from the entry-level engine upwards are equipped with a multi-link rear axle. Two models with BMW xDrive intelligent all-wheel drive. ARB technology and BMW Performance Control are likewise included in the BMW 120d xDrive (fuel consumption combined: 4.7 – 4.5 l/100 km [60.1 – 62.8 mpg imp]; CO2emissions combined: 124 – 117 g/km*) and BMW M135i xDrive, which feature intelligent all-wheel drive as standard. Standard specification for the M135i xDrive also includes a newly developed mechanical Torsen limited-slip differential, which gives the car an even sportier edge by creating a locking effect between the front wheels. The differential is integrated into the standard-fit eight-speed Steptronic Sport transmission and also features a Launch Control mode that already puts the full peak torque of 450 Nm (332 lb-ft) on tap in first and second gear. The even sharper response of the M Sport steering in the BMW M135i xDrive produces a further noticeable increase in the car’s agility and gives it an even bigger appetite for corners. And the M Sport brakes offer excellent fade resistance and abundant reserves of stopping power at all times. The M Sport steering and M Sport brakes are also available as optional extras for other BMW 1 Series models. Three diesel engines and two petrol variants from launch. Customers can order their new BMW 1 Series with a choice of three- and four-cylinder engines from the latest-generation BMW EfficientDynamics family. A host of detail improvements give them better fuel economy, lower emissions and, in some cases, more power than before. Three diesel engines and two petrol units are available, developing from 85 kW (116 hp) in the BMW 116d (fuel consumption combined: 4.2 – 3.8 l/100 km [67.3 – 74.3 mpg imp]; CO2 emissions combined: 110 – 100 g/km*) to 225 kW (306 hp) in the BMW M135i xDrive. The new engine powering the latter model is the most powerful four-cylinder unit in the BMW Group line-up. The BMW M135i xDrive dispatches 0 to 100 km/h (62 mph) in a mere 4.8 seconds (4.7 seconds with M Performance package, available from 11/2019) on the way to a governed top speed of 250 km/h (155 mph). Despite these impressive performance figures, combined fuel consumption is just 7.1 – 6.8 litres per 100 km [39.8 – 41.5 mpg imp] and CO2 emissions come in at only 162 – 155 grams per kilometre. All the engines available for the BMW 1 Series meet the strict Euro 6d-TEMP emissions standard, while the BMW 116d is already Euro 6d-compliant. The petrol engines are equipped with a gasoline particulate filter and the diesels with a diesel particulate filter, NOx adsorption catalyst and SCR (Selective Catalytic Reduction) technology. Three different transmission technologies now available. The BMW 116d, BMW 118d and BMW 118i come as standard with the further-developed six-speed manual gearbox, while the state-of-the-art seven-speed dual-clutch Steptronic transmission can be specified as an option for the BMW 116d and BMW 118i. The eight-speed Steptronic transmission – available as an option for the BMW 118d and standard on the BMW 120d xDrive – and the eight-speed Steptronic Sport transmission of the BMW M135i xDrive boast further improved smoothness and acoustic properties. Intelligent connectivity allows both automatic transmissions to adapt their shift strategy to the route and traffic situation at hand. Assistance systems from BMW models higher up the range. A large number of innovative driver assistance systems fitted in the BMW 1 Series have been taken from models higher up the BMW range to make their debuts in the premium compact class. Depending on the system in question, camera images and data gathered by radar and ultrasonic sensors are used to monitor the vehicle’s surrounding area and either alert the driver to hazards or minimise the risk of an accident by means of corrective braking and steering. Standard equipment in Europe includes collision and pedestrian warning with city braking function, which also alerts the driver to the presence of cyclists. Also fitted as standard is the Lane Departure Warning system with active lane return, which is operational from 70 to 210 km/h (44 – 130 mph). Options include Active Cruise Control usable up to 160 km/h (99 mph) – on cars with automatic transmission and Stop & Go function – plus the Driving Assistant, which comprises the Lane Change Warning system, rear collision warning and crossing traffic warning. Pa rking Assistant with innovative reversing assistant . The BMW 1 Series provides assistance with parking in the form of the optional Park Distance Control (PDC), rear view camera or Parking Assistant. The latter enables automatic assisted parking in spaces that are either parallel or perpendicular to the road, as well as automatic manoeuvring out of parallel parking spaces. Celebrating its premiere in the premium compact class is the innovative reversing assistant, which stores the steering movements for any section the car has just driven forward along at no more than 36 km/h (22 mph). The system is then able to steer the vehicle in reverse – for distances of up to 50 metres at up to 9 km/h (5.5 mph) – along exactly the same line it took when moving forward. The smartphone as car key. The BMW 1 Series is available with the option of two new smart features that have previously only been seen in BMW models higher up the ladder: the BMW Digital Key and the BMW Intelligent Personal Assistant. Available as an option, the BMW Digital Key enables users to lock and unlock the vehicle from a smartphone using Near Field Communication (NFC) technology, rendering the conventional car key surplus to requirements. Holding the smartphone up to the door handle opens the car – even if the phone battery is dead. The engine can be started as soon as the phone has been placed in the smartphone tray or wireless charging tray. The driver can share the BMW Digital Key with up to five other people or use the BMW Key Card with the same functionality. The BMW Digital Key is available for top-spec NFC-compatible Samsung Galaxy models running Android 8.0 and above. BMW Intelligent Personal Assistant: expert and conversation partner. Another new element has been added to the control and operating concept for the all-new BMW 1 Series in the form of the BMW Intelligent Personal Assistant first unveiled in the BMW 3 Series Sedan. The Intelligent Personal Assistant is a genuine BMW expert and is familiar with virtually all the car’s functions. After waking the system with the prompt “Hey BMW”, drivers can operate their car and access its functions and information simply by speaking. The BMW Intelligent Personal Assistant is a digital character with his own personality, who can learn routines, preferred settings and habits – and subsequently apply them in the appropriate context or engage in casual conversation. One unique feature over other digital assistants is that drivers can give this one a name of their choice. Connected Navigation for a more relaxed arrival . Connected Navigation services allow internal and external information to be factored into route planning. Drivers of the BMW 1 Series will be able to send destinations from various apps straight to their car’s navigation system, store them and synchronise them with the car. The Parking Space Assistant proposes various parking options to the driver in good time before the destination is reached. This service includes providing information on the nearest multi-storey car park as well as suggesting routes that offer a particularly good chance of finding a parking spot close to the destination. The existing On-Street Parking Information and PARK NOW services are integrated intelligently into the process. In selected cities, it is even possible to pay parking charges automatically. Operation by iDrive Controller, touch, voice or gestures . The new BMW 1 Series lets drivers use a variety of operating methods, depending on the situation and personal preferences. In addition to the usual buttons on the centre console and steering wheel, other frontline control elements include the iDrive Controller – with touchpad from BMW Live Cockpit Plus upwards – and the standard 8.8-inch Control Display with touchscreen functionality. BMW Live Cockpit Plus also adds a navigation system and intelligent voice control with online speech processing. BMW Live Cockpit Professional, based on the new BMW Operating System 7.0, brings together the fully digital display and operating system (including two 10.25-inch displays) with maximum connectivity and customisability. Standout features include an adaptive navigation system and a hard-drive-based multimedia system. There is also the option of controlling the functions using seven different gestures. CO2 EMISSIONS & CONSUMPTION. BMW 118i fuel consumption combined: 5.7 – 5.0 l/100 km [49.6 – 56.5 mpg imp]; CO2 emissions combined: 129 – 114 g/km BMW M135i xDrive fuel consumption combined: 7.1 – 6.8 l/100 km [39.8 – 41.5 mpg imp]; CO2emissions combined: 162 – 155 g/km BMW 116d fuel consumption combined: 4.2 – 3.8 l/100 km [67.3 – 74.3 mpg imp]; CO2 emissions combined: 110 – 100 g/km BMW 118d fuel consumption combined: 4.4 – 4.1 l/100 km [64.2 – 68.9 mpg imp]; CO2 emissions combined: 116 – 108 g/km BMW 120d xDrive (fuel consumption combined: 4.7 – 4.5 l/100 km [60.1 – 62.8 mpg imp]; CO2emissions combined: 124 – 117 g/m
  2. La nuova BMW Serie 1 F20 Informazioni in breve • Nuova edizione del modello che ha introdotto il piacere di guidare nel segmento compatto premium; anche nella seconda generazione la BMW Serie 1 resta l’unica automobile a trazione posteriore nella categoria di appartenenza; ulteriore aumento della sportività e dell’efficienza; in più: netto incremento del comfort di guida e dell’abitabilità; interni dagli allestimenti sofisticati ed equipaggiamenti esclusivi; posizionamento chiaro come personalità speciale nel segmento di appartenenza; i punti forti principali sono la maneggevolezza, le tecnologie innovative e la qualità premium. • Nuova BMW Serie 1 disponibile anche a 5 porte, linea slanciata e coda filante; design sofisticato e inconfondibile con andamento delle linee sportivo e dinamico, tipiche proporzioni BMW e superfici modellate con attenzione al dettaglio; look giovane e vivace sottolineato da vari elementi di design che esaltano carattere della vettura ed il posizionamento premium della nuova BMW Serie 1; nuove possibilità di personalizzazione grazie alle lines della BMW Serie 1: Sport e Urban con raffinati equipaggiamenti ed elementi di design, sia interni che esterni. • Per la prima volta la gamma di motorizzazioni della BMW Serie 1 comprende esclusivamente motori a benzina e diesel dotati della nuova tecnologia BMW Twin Power Turbo; nuova generazione di motori a benzina dalla cilindrata di 1600 ccm con 100 kW/135 CV nella BMW 116i e 125 kW/170 CV nella BMW 118i; motori diesel da 2000 ccm ottimizzati da 85 kW/116 CV nella BMW 116d, 105 kW/143 CV nella BMW 118d e 135 kW/184 CV nella BMW 120d; in preparazione: integrazione della gamma di modelli con la BMW 116d EfficientDynamics Edition equipaggiata con motore diesel da 1600 ccm, 85 kW/116 CV e interventi supplementari di riduzione del consumo di carburante; valore di CO2 di 99 g/km nel ciclo di prova UE. • La BMW Serie 1 è nuovamente all’avanguardia nell’applicazione della tecnologia BMW EfficientDynamics: prima vettura nel segmento di appartenenza con cambio automatico a otto rapporti disponibile come optional; funzione Start/Stop automatico disponibile su scala mondiale in combinazione sia con il cambio manuale che automatico; Modo ECO PRO attivabile attraverso il tasto di selezione della modalità di guida, montato di serie. • Comfort di guida nettamente ottimizzato e straordinarie caratteristiche di handling grazie alla trazione posteriore, ai motori montati longitudinalmente, alla ripartizione ottimale delle masse e alla sofisticata tecnica delle sospensioni; asse anteriore a doppio snodo, asse posteriore a cinque bracci; servosterzo elettromeccanico dalla precisione estrema, esente da influssi del motore; sterzo variabile Sport disponibile come optional; regolazione della stabilità di guida DSC, incluso il DTC e la funzione di bloccaggio elettronico del differenziale dell’asse posteriore di serie. • Aumento di 85 millimetri della lunghezza della vettura e di 30 millimetri del passo rispetto al modello precedente e crescita della carreggiata anteriore di 51 mm, della carreggiata posteriore di 72 mm; l’offerta di spazio degli interni e l’ambiente sportivo traggono profitto dalla larghezza incrementata di 17 millimetri, mentre è rimasta invariata l’altezza della vettura; nella zona posteriore lo spazio per le gambe è cresciuto di 21 millimetri, il volume del bagagliaio di 30 litri a 360 litri; la capacità del bagagliaio è ampliabile a 1200 litri abbassando lo schienale del divanetto posteriore (come optional divisibile nel rapporto 40 : 20 : 40); l’abitacolo offre una grande varietà di soluzioni portaoggetti, di vaschette e di porta bicchieri. • Aumento dell’agilità e della protezione degli occupanti grazie alla struttura particolarmente rigida della scocca; ampia dotazione di sicurezza con airbag frontali, laterali e per la testa; protezione dei pedoni ottimizzata grazie al cofano motore attivo. • Interni raffinati con cockpit orientato verso il guidatore; eccellente qualità dei materiali e delle lavorazioni; il Control Display del sistema di comando iDrive, disponibile come optional, è un monitor di bordo montato fisso dall’esclusivo design flatscreen di BMW. • Ricca selezione di sistemi di assistenza del guidatore e di servizi di mobilità di BMW ConnectedDrive, unica nel segmento delle vetture compatte: High Beam Assistant, Adaptive Light Control, Park Assistant, telecamera di retromarcia, Lande Departure Warning con avvertimento di rischio di tamponamento, regolazione della velocità con funzione frenante, Speed Limit Info con No Passing Info, utilizzo di internet, integrazione ampliata di smartphone e music player, Real Time Traffic Information e App per la ricezione di webradio e utilizzo di Facebook e Twitter. • Varianti di modello: BMW 118i: motore a benzina quattro cilindri in linea con pacchetto di tecnologia BMW TwinPower Turbo, composto da turbocompressore Twin-Scroll, da iniezione diretta di benzina High Precision Injection, da comando valvole variabile VALVETRONIC e dal Doppio VANOS, cilindrata: 1 598 cm3, potenza: 125 kW/170 CV a 4 800 g/min, coppia max. : 250 Nm a 1 500 – 4 500 g/min, accelerazione [0 – 100 km/h]: 7,4 secondi, velocità massima: 225 km/h, consumo medio di carburante*: 5,8 – 5,9 litri/100 chilometri, emissioni CO2*: 134 – 137 g/km, norma antinquinamento: Euro 5. BMW 116i: motore a benzina quattro cilindri in linea con pacchetto di tecnologia BMW TwinPower Turbo, composto da turbocompressore Twin-Scroll, da iniezione diretta di benzina High Precision Injection, da comando valvole variabile VALVETRONIC e da Doppio VANOS, cilindrata: 1 598 cm3, potenza: 100 kW/136 CV a 4 400 g/min, coppia max. : 220 Nm a 1 350 – 4 300 g/min, accelerazione [0 – 100 km/h]: 8,5 secondi, velocità massima: 210 km/h, consumo medio di carburante*: 5,5 – 5,7 litri /100 chilometri, emissioni CO2*: 129 – 132 g/km, norma antinquinamento: Euro 5. BMW 120d: motore diesel quattro cilindri in linea con pacchetto di tecnologia BMW TwinPower Turbo, composto da turbocompressore con geometria variabile al lato di aspirazione e da iniezione diretta Common-Rail con iniettori elettromagnetici (pressione max. d’iniezione: 1 800 bar), cilindrata: 1 955 cm3, potenza: 135 kW/184 CV a 4 000 g/min, coppia max. : 380 Nm a 1 750 – 2 750 g/min, accelerazione [0 – 100 km/h]: 7,2 secondi, velocità massima: 228 km/h, consumo medio di carburante*: 4,5 – 4,6 litri /100 chilometri, emissioni CO2*: 119 – 122 g/km, norma antinquinamento: Euro 5. BMW 118d: motore diesel quattro cilindri in linea con pacchetto di tecnologia BMW TwinPower Turbo, composto da turbocompressore con geometria variabile al lato di aspirazione e da iniezione diretta Common-Rail con iniettori elettromagnetici (pressione max. d’iniezione: 1 600 bar), cilindrata : 1 955 cm3, potenza: 105 kW/143 CV a 4 000 g/min, coppia max. : 320 Nm a 1 750 – 2 500 g/min, accelerazione [0 – 100 km/h]: 8,9 secondi, velocità massima: 212 km/h, consumo medio di carburante*: 4,4 – 4,5 litri /100 chilometri, emissioni CO2*: 115 – 118 g/km, norma antinquinamento: Euro 5. BMW 116d: motore diesel quattro cilindri in linea con pacchetto di tecnologia BMW TwinPower Turbo, composto da turbocompressore con geometria variabile al lato di aspirazione e da iniezione diretta Common-Rail con iniettori elettromagnetici (pressione max. d’iniezione: 1 600 bar), cilindrata: 1 955 cm3, potenza: 85 kW/116 CV a 4 000 g/min, coppia max. : 260 Nm a 1 750 – 2 500 g/min, accelerazione [0 – 100 km/h]: 10,3 secondi, velocità massima: 200 km/h, consumo medio di carburante*: 4,3 – 4,5 litri /100 chilometri, emissioni CO2*: 114 – 117 g/km, norma antinquinamento: Euro 5. * valori in base al ciclo di prova UE, variazione a seconda del formato dei pneumatici scelto --- Informazioni dettagliate Piacere di guida senza pari nel segmento delle automobili compatte premium: la nuova BMW Serie 1. La BMW Serie 1, la quintessenza del piacere di guida nel segmento delle automobili compatte premium, parte per il secondo giro: grazie alla moderna tecnica applicata ai motori e all’assetto, all’incremento dell’efficienza, a un’abitabilità notevolmente migliorata e ad equipaggiamenti innovativi, il nuovo modello si presenta ancora più attraente e dinamico. La nuova BMW Serie 1 resta l’unica vettura a trazione posteriore del segmento di appartenenza e accentua con coerenza i punti forti del modello precedente, venduto su scala mondiale in più di un milione di esemplari. Grazie ai suoi pregi indiscutibili nel campo della maneggevolezza, del design, delle tecnologie innovative e dell’immagine elegante, la nuova BMW Serie 1 rafforza la propria posizione di automobile dal carattere individualista nel campo delle vetture compatte a cinque porte. Un equilibrio nuovamente migliorato tra sportività e comfort di guida, un netto aumento delle funzionalità e numerosi sistemi di assistenza del guidatore disponibili finora solo nei segmenti automobilistici superiori sottolineano il carattere più maturo del modello d’ingresso BMW. Questo lo si riconosce anche nelle dimensioni: rispetto al modello precedente la scocca della nuova BMW Serie 1 è cresciuta di 85 millimetri a 4 324 millimetri, mentre il passo si è allungato di 30 millimetri a 2 690 millimetri. La larghezza della vettura, aumentata di 17 millimetri a 1 765 millimetri soprattutto in conseguenza alla maggiore carreggiata (davanti 51mm, dietro +72mm), accentua soprattutto la robustezza della nuova BMW Serie 1. L’altezza è rimasta invariata (1 421 millimetri). Contemporaneamente, sono aumentati sia lo spazio per le gambe dei tre sedili posteriori (+21 millimetri) che il volume del bagagliaio, cresciuto di 30 litri a 260 litri. Il cambio generazionale si esprime con autenticità anche nel progresso del design. Il look giovane e fresco, caratteristico per il modello, utilizza con eleganza il tipico linguaggio delle forme BMW. Le superfici della scocca modellate con la massima cura e degli interni caratterizzati da una funzionalità moderna ne accentuano il carattere premium. Le BMW Lines offerte per la prima volta propongono delle nuove possibilità di personalizzazione. La BMW Sport Line e la BMW Urban Line sono contraddistinte da esclusivi elementi di design e da raffinati equipaggiamenti interni ed esterni. La gamma di motorizzazioni della nuova BMW Serie 1 è composta esclusivamente da motori a quattro cilindri dotati della tecnologia BMW TwinPower Turbo. Nella nuova generazione di motorizzazioni a benzina questo pacchetto tecnologico garantisce un’ erogazione della potenza sportiva ed emozionante, abbinata a valori di consumo di carburante e delle emissioni esemplari. I propulsori da 1600 ccm, equipaggiati con turbocompressore Twin-Scroll, iniezione diretta di carburante, VALVETRONIC e Doppio VANOS, erogano 100 kW/136 CV nella nuova BMW 116i e 125 kW/170 CV nella nuova BMW 118i. Questo corrisponde a un aumento della potenza di 10 kW e, rispettivamente, di 20 kW rispetto ai modelli precedenti; contemporaneamente il consumo di carburante è calato fino al 10%. Grazie agli interventi di ottimizzazione eseguiti sui motori diesel da 2000 ccm con sovralimentazione turbo alla geometria variabile della turbina e iniezione diretta Common-Rail, anche la nuova BMW 116d (85 kW/116 CV) e la nuova BMW 118d (105 kW/143 CV), così come la nuova BMW 120d (135 kW/184 CV) rafforzano il loro vantaggio di efficienza rispetto alle altre vetture del segmento dei modelli compatti. La nuova BMW Serie 1 è la prima e l’unica vettura del segmento di appartenenza che può essere ordinata a richiesta con un cambio automatico a otto rapporti. In modo simile al modello precedente, la versione di serie prevede una ricca dotazione con il pacchetto di tecnologia BMW EfficientDynamics che comprende per esempio la funzione Start/Stop automatico, disponibile sia in combinazione con il cambio manuale che automatico. Inoltre, è montato di serie il pulsante di selezione del Modo ECO PRO per un esercizio particolarmente economico. Prossimamente la gamma di modelli verrà completata con la BMW 116d EfficientDynamics Edition. La vettura offrirà una potenza di 85 kW/116 CV: grazie a interventi supplementari di riduzione del consumo di carburante e delle emissioni, il consumo medio di carburante nel ciclo di prova UE sarà di solo 3,8 litri per 100 chilometri e le emissioni di CO2 si limiteranno a 99 grammi per chilometro (valori provvisori). Unici nel segmento di appartenenza sono anche i sistemi di assistenza del guidatore e i servizi di mobilità di BMW ConnectedDrive offerti per la nuova BMW Serie 1. La gamma include i sistemi High Beam Assistant, Adaptive Light Control, Park Assistant, telecamera di retromarcia, Lane Departure Warning con avvertimento di rischio di tamponamento, regolazione della velocità con funzione frenante e Speed Limit Info, inclusa la No Passing Info. Inoltre, BMW ConnectedDrive prevede un accesso a internet, un’integrazione ampliata di smartphone e di music-player e App per la ricezione della webradio e la comunicazione via Facebook e Twitter. Design: eleganza innovativa, personalità affascinante. Il concetto di trazione unico nel segmento delle vetture compatte, composto da un motore in linea montato anteriormente e la trasmissione della potenza alle ruote posteriori, conferisce alla nuova BMW Serie 1 delle insuperabili caratteristiche di maneggevolezza che si riflettono con autenticità anche nel design. Le proporzioni tipiche per il marchio vengono definite essenzialmente dal cofano motore slanciato, dal passo lungo e dall’abitacolo arretrato. La nuova BMW Serie 1 è un simbolo di agilità compatta e di eleganza innovativa. La sua personalità viene valorizzata ulteriormente dalle forme giovani e audaci e dai raffinati elementi di design, che le donano un fascino unico. Il modulo frontale della vettura viene dominato dal doppio rene BMW, dalle forme espressive dei gruppi ottici e dalla presa d’aria tripartita. Il doppio rene inclinato in avanti sottolinea il carattere audace del più sportivo modello compatto; le superfici che circondano il doppio rene sono state modellate tridimensionalmente, così da creare dei vivaci giochi luce/ombra. Quattro linee caratteristiche sul cofano motore convergono verso il doppio rene, formando una V. Lungo il loro bordo superiore, i tipici doppi proiettori del marchio vengono tagliati da un listello decorativo. In combinazione con le luci bixeno, disponibili come optional, il risultante sguardo concentrato viene intensificato dagli indicatori di direzione inseriti negli anelli luminosi interni dei proiettori e da una striscia luminosa composta da unità LED. Un’altra novità: per la prima volta in una BMW gli indicatori laterali di direzione sono stati integrati negli specchietti retrovisori esterni. La vista di profilo valorizza in modo particolare le proporzioni inconfondibili della nuova BMW Serie 1. La linea del tetto leggermente cadente, il lunotto dall’inclinazione sportiva e i cristalli laterali bassi generano un look tipico da Coupé. La doppia onda che abbellisce la conclusione posteriore della grafica dei cristalli laterali, nota come “gomito dell’ingegner Hofmeister”, si estende fino al montante C, così da aumentare la larghezza dell’apertura della porta e facilitare l’accesso ai sedili posteriori e l’uscita dalla vettura. La qualità del design, unica nel segmento delle automobili compatte, si esprime soprattutto nell’andamento caratteristico delle linee e nelle superfici concave che generano una sensazione di tensione. La tipica nervatura laterale del marchio nasce nella fiancata anteriore e si evolve seguendo una linea ascendente fino alle luci posteriori. La sua forte espressività conferisce alla nuova BMW Serie 1 una sezione di spalla molto marcata. Gli apriporta sono integrati con la massima precisione nella nervatura laterale. Una linea caratteristica supplementare nella metà inferiore delle porte sfocia nella zona del passaruota posteriore, seguendo un dinamico andamento ascendente. In modo simile si sviluppa la linea del longherone laterale sottoporta che nella zona del passaruota posteriore scorre verso l’alto parallelamente alla strada. Nasce così un’affinità estetica con la sagoma dei cristalli laterali. Contemporaneamente, viene esaltata la forma muscolosa dei passaruota posteriori che segnala la presenza della trazione posteriore, la quale apporta un contributo determinante al carattere agile e sportivo della nuova BMW Serie 1. I passaruota fortemente bombati donano anche alla coda della nuova BMW Serie 1 un’immagine larga e muscolosa. Al centro del bagagliaio leggermente concavo è stato incastonato il logo BMW. Il capiente cofano posteriore dall’ampia apertura verso l’alto si sblocca premendo leggermente sulla sezione superiore della targhetta BMW. Le luci posteriori montate alle due estremità della coda vengono completate da una cornice lavorata tridimensionalmente; le unità d’illuminazione presentano una struttura orizzontale. In combinazione con le luci allo xeno, disponibili come optional, la luce posteriore viene generata da strisce luminose LED a forma di L. La terza luce dei freni è stata integrata nello spoiler del tetto. La forma dello spoiler posteriore riprende le linee del paraurti anteriore; la cornice a V del portatarga attira lo sguardo verso la carreggiata, accentuando così l’ottima tenuta di strada della nuova BMW Serie 1. Interni: ambiente elegante, configurazione dinamica del cockpit, orientamento verso il guidatore. All’interno della nuova BMW Serie 1 gli elementi di design caratteristici del marchio abbinati a dettagli stilistici innovativi generano un’atmosfera leggera, moderna, giovane e fresca, una sensazione di grande abitabilità e tanto piacere di guida. L’andamento delle linee e delle superfici è orientato con dinamismo in avanti, verso la strada. Materiali pregiati, lavorati con la massima precisione, valorizzano il carattere premium del modello. Il caratteristico orientamento verso il guidatore viene sottolineato ulteriormente da una leggera inclinazione degli indicatori e dei comandi montati nella zona centrale della plancia portastrumenti. Anche la sagoma della consolle centrale, che si apre verso il guidatore, contribuisce all’ergonomia degli interni. Nella nuova BMW Serie 1 la suddivisione delle superfici viene dettata dal nuovo principio di layering: superfici sovrapposte destano l’impressione di una struttura dall’evoluzione organica. In combinazione con il sistema di navigazione, offerto come optional, e con la radio BMW Professional, la nuova BMW Serie 1 è dotata del sistema di comando iDrive che comprende il Controller integrato nella consolle centrale, i tasti di selezione diretta e uno schermo di bordo con design flatscreen montato a isola. A seconda degli equipaggiamenti, il Control Display da 6,5 o 8,8 pollici è integrato fisso nella plancia portastrumenti e offre con la sua grafica ad alta definizione le premesse ideali per l’utilizzo di tutte le funzioni d’infotainment, di telecomunicazione e di navigazione disponibili a bordo. Generose vaschette integrate nelle portiere, un capiente vano portaguanti, due portabicchieri sulla consolle centrale e una vaschetta portaoggetti ricavata sotto il bracciolo creano nella nuova BMW Serie 1 delle possibilità ampliate per depositare gli oggetti necessari durante il viaggio. Nella sezione inferiore dei pannelli interni delle porte è possibile sistemare delle bottiglie di bibite fino a 1 litro di volume. Il pacchetto portaoggetti, disponibile come optional, comprende per esempio delle capienti vaschette nelle porte posteriori e delle reti da applicate agli schienali dei sedili anteriori. Ribaltando lo schienale dei sedili posteriori nel rapporto 60 : 40 il bagagliaio dalla capacità di 360 litri può essere ampliato fino a un volume di 1200 litri. La superficie di carico è piana e si estende fino ai sedili anteriori. Ordinando l’optional “sistema di carico passante” viene montato uno schienale del divanetto posteriore piegabile nel rapporto 40 : 20 : 40. Personalizzazione su misura: anteprima delle lines Sport e Urban. Le lines, presentate per la prima volta, offrono nuove possibilità di personalizzazione. Grazie a una composizione esclusiva di equipaggiamenti interni ed esterni, la line Sport e la line Urban apportano un contributo prezioso alla valorizzazione delle sfaccettature dinamiche o, rispettivamente, progressiste, della nuova BMW Serie 1. La line Sport comprende dei sedili sportivi con rivestimenti speciali, un volante sportivo in pelle con cuciture a vista rosse, un inserto rosso per la chiave della vettura, un bracciolo scorrevole, modanature in nero lucido e inserti nella tinta Korallrot pastello. La strumentazione combinata è abbellita da cifre e scale in un design sviluppato appositamente. La luce d’ambiente degli interni offre la possibilità di variare tra le tinte arancione e bianco e comprende delle fonti luminose supplementari nella zona della consolle centrale e del vano gambe. Altre caratteristiche della Sport sono degli speciali cerchi in lega da 16 pollici con styling dei raggi a stella, un rivestimento nero per il terminale di scarico e il battitacco con la scritta “BMW Sport”. Le asticelle del doppio rene, l’asticella della presa d’aria centrale e le cornici delle branchie laterali, sono in nero lucido, analogamente alla copertura del paraurti posteriore. Come optional supplementare vengono offerte delle calotte dei retrovisori esterni in nero lucido e cerchi in lega da 17 pollici nella versione bicolore. Oltre ai sedili con rivestimenti in stoffa/pelle, l’allestimento interno della line Urban include un volante sportivo in pelle, un bracciolo scorrevole, e modanature interne in un nuovo vetro acrilico che genera un intenso effetto tridimensionale di profondità ed è ordinabile in bianco o nero in combinazione con listelli decorativi in argento ossidato (Oxidsilber) opaco. Anche questa line offre un’atmosfera particolare, generata dalla luce d’ambiente e di benvenuto, nella combinazione arancione e LED Königsblau. Una fonte luminosa supplementare inserita nel montante B rafforza l’effetto dell’illuminazione. Gli equipaggiamenti esterni dal design inconfondibile sono composti da cerchi in lega da 16 pollici con styling dei raggi a V oppure, come optional, da cerchi da 17 pollici verniciati bianchi con superfici ritorte e lucidate, così come da un listello bianco sul paraurti posteriore. Il modulo frontale viene impreziosito da 12 asticelle bianche nel doppio rene con superfici frontali cromate; anche l’asticella della presa d’aria centrale è tenuta in bianco. Le cornici delle branchie laterali sono verniciate nella tinta della carrozzeria. La Urban viene completata da battitacco con la scritta “BMW Urban” e da una chiave con una decorazione bianca. Come optional vengono offerte anche delle calotte bianche per gli specchietti retrovisori esterni. I singoli componenti delle lines sono adattati con la massima cura uno all’altro e offrono un look particolarmente marcato. Nell’ambito delle singole configurazioni sono disponibili numerosi rivestimenti per i sedili, varie modanature interne, diversi tipi di listelli decorativi e di cerchi in lega, così da soddisfare praticamente qualsiasi desiderio. Oltre agli equipaggiamenti delle nuove lines, per la nuova BMW Serie 1 sono ordinabili anche altre varianti di design e di materiali. L’equipaggiamento di serie comprende per esempio delle modanature interne in Satinsilber e sedili con il rivestimento nella stoffa Move. In alternativa, possono essere scelti modanature differenti e sedili in pelle Dakota in due tinte, disponibili come optional. Tutti i rivestimenti dei sedili sono a disposizione anche per i sedili sportivi (optional). Al momento di lancio della nuova BMW Serie 1 saranno disponibili tre tinte pastello e cinque vernici metallizzate. Nuova generazione di motori a benzina: erogazione sportiva di potenza e superiorità di efficienza grazie alla tecnologia BMW TwinPower Turbo. La gamma di motorizzazioni disponibile al momento di lancio della nuova BMW Serie 1 comprende due rappresentanti di una nuova generazione di motori quattro cilindri a benzina e dei propulsori quattro cilindri diesel ottimizzati, con tre livelli di potenza. I motori a benzina da 1600 ccm presentati per la prima volta nei modelli BMW 116i e BMW 118i sono dotati della tecnologia BMW TwinPower Turbo, composta da un turbocompressore del tipo Twin-Scroll, dall’iniezione diretta di benzina High Precision Injection, dal comando valvole variabile VALVETRONIC e dal comando variabile dell’albero a camme Doppio VANOS. Questa combinazione si orienta al pacchetto tecnologico pluripremiato del motore sei cilindri in linea da 225 kW/306 CV con BMW TwinPower Turbo, utilizzato per esempio nella BMW 135i Coupé e nella BMW 135i Cabrio. Anche i nuovi propulsori a quattro cilindri seguono l’obiettivo della strategia di sviluppo BMW EfficientDynamics che mira a combinare una costante crescita del piacere di guida con dei valori ridotti del consumo di carburante e delle emissioni. Con l’introduzione di questo pacchetto tecnologico unico su scala mondiale, BMW punta su un incremento di potenza accompagnato da un’elevata efficienza anche nei motori a quattro cilindri. Senza BMW TwinPower Turbo, il piacere di guida supplementare sarebbe realizzabile nei tradizionali motori aspirati solo attraverso una cilindrata notevolmente superiore e, conseguentemente, attraverso un aumento del peso e dei valori di consumo di carburante. Gli ingegneri motoristi BMW possono trarre profitto dalla loro lunga esperienza nel campo della costruzione di motori turbo. La BMW 2002 turbo, presentata nel 1973, equipaggiata con un motore quattro cilindri che erogava 125 kW/170 CV, fu la prima automobile di serie europea dotata di un turbocompressore e ancora oggi viene considerata come esempio perfetto del piacere di guida in una vettura compatta, dalle prestazioni eccezionali. Quando nel 1983 l’utilizzo di un motore turbo contribuì per la prima volta alla vittoria finale della Formula 1, il campione mondiale si chiamava Nelson Piquet e la sua monoscocca era una Brabham BMW. Il sistema di sovralimentazione dei nuovi motori della BMW Serie 1 utilizza il principio Twin-Scroll in cui vengono separati, sia nel collettore di scarico che nel turbocompressore, i condotti di rispettivamente due cilindri. Questo permette di utilizzare in modo ottimale le onde dei gas di scarico sovralimentati per l’accelerazione del turbocompressore. L’effetto: una minore contropressione dei gas di scarico a bassi regimi. Il propulsore reagisce rapidamente a ogni movimento del pedale dell’acceleratore, sviluppando immediatamente la tipica briosità dei motori BMW. Anche il comando valvole variabile VALVETRONIC integrato completamente nella testata cilindri e la regolazione variabile dell’albero a camme per il lato di aspirazione e di scarico (Doppio VANOS) hanno un impatto positivo sulla formazione della potenza. Grazie alla regolazione continua della corsa delle valvole di aspirazione, il VALVETRONIC brevettato da BMW rende superflua la valvola a farfalla, utilizzata nelle generazioni di motori precedenti. Il controllo del volume d’aria necessario per la combustione avviene all’interno del motore, le perdite da strozzamento durante i cambi di carica vengono minimizzati, così da influenzare positivamente anche il rendimento del propulsore. La straordinaria efficienza dei nuovi motori raggiunge un livello eccezionale nella classe dei motori sovralimentati ed è soprattutto il risultato dell’iniezione diretta di benzina High Precision Injection. Gli iniettori elettromagnetici posizionati centralmente tra le valvole, vicino alla candela, funzionano a una pressione massima d’iniezione di 200 bar, iniettando il carburante con precisione. Nella nuova BMW 118i il motore quattro cilindri dal basamento in alluminio eroga una potenza di picco di 125 kW/170 CV che viene raggiunta a un regime motore di 4 800 g/min. La coppia massima di 250 Newtonmetri è disponibile tra i 1 500 e i 4 500 g/min. La rapidità di risposta del motore permette di accelerare da 0 a 100 km/h in 7,4 secondi. La velocità massima della nuova BMW 118i è di 225 km/h. Il progresso realizzato a livello di efficienza si manifesta nel consumo medio di carburante di 5,8 – 5,9 litri per 100 chilometri e nel valore di CO2 di 134 – 137 grammi per chilometro (valori in base al ciclo di prova UE, variazione a seconda del formato dei pneumatici selezionato). Con una potenza di 100 kW/136 CV disponibile a 4 400 g/min e una coppia massima di 220 Newtonmetri tra i 1 350 e i 4 300 g/min, anche la variante del quattro cilindri montata nella BMW 116i assicura un netto aumento della dinamica di guida rispetto al modello precedente. Per l’accelerazione da 0 a 100 km/h sono sufficienti 8,5 secondi, la velocità massima raggiunta è di 210 km/h. Il consumo medio di carburante della nuova BMW 116i è di 5,5 - 5,7 litri per 100 chilometri, il valore di CO2 varia tra i 129 e i 132 grammi per chilometro (valori in base al ciclo di prova UE, variazione a seconda del formato dei pneumatici selezionato). Ottimizzato con coerenza: quattro cilindri turbodiesel con tecnologia BMW TwinPower Turbo e nuovo aumento dell’efficienza. Grazie all’ottimizzazione di numerosi dettagli, i motori quattro cilindri diesel disponibili per la nuova BMW Serie 1 rafforzano la loro posizione rispetto alla concorrenza, sia a livello di erogazione di potenza che di efficienza. L’elasticità e l’economia di esercizio dei propulsori turbodiesel da 2000 ccm dotati di basamento in allumino vengono incrementate nuovamente in conseguenza alla riduzione delle perdite per attrito nel motore di base, al turbocompressore con geometria variabile della turbina termodinamicamente ottimizzato e all’ultima generazione dell’iniezione diretta Common-rail con iniettori elettromagnetici. I nuovi propulsori offrono così le premesse ideali per dare seguito alla storia di successo dei quattro cilindri diesel di BMW che include anche il conferimento del titolo “World Green Car of the Year” al predecessore della nuova BMW 118d. Grazie a una potenza massima incrementata di 5 kW a 135 kW/184 CV rispetto al modello precedente, disponibile a 4 000 g/min, e a una coppia massima potenziata a 380 Newtonmetri (+30 Nm), richiamabile tra i 1 750 e i 2 750 g/min, la nuova BMW 120d si presenta ancora più sportiva e scattante. L’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 7,2 secondi, la velocità massima è di 228 km/h. Contemporaneamente, il consumo medio di carburante della nuova BMW 120 d è stato ridotto a 4,5 – 4,6 litri per 100 chilometri, il valore di CO2 è di 119 – 122 grammi per chilometro (valori in base al ciclo di prova UE, variazione a seconda del formato dei pneumatici selezionato). Nella nuova BMW 118d il motore quattro cilindri diesel raggiunge una potenza massima di 105 kW/143 CV a 4 000 g/min e una coppia massima di 320 Newtonmetri tra i 1 750 e i 2 500 g/min. L’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 8,9 secondi e la velocità massima di 212 km/h viene accompagnata da un consumo medio di carbruante di 4,4 – 4,5 litri per 100 chilometri e un valore di CO2 di di 115 – 118 grammi per chilometro (valori in base al ciclo di prova UE, variazione a seconda del formato dei pneumatici selezionato). Il ruolo di modello d’ingresso lo assume la nuova BMW 116d che offre una potenza massima di 85 kW/116 CV a 4 000 g/min e una coppia massima di 260 Newtonmetri tra i 1 750 e i 2 500 g/min. La nuova BMW 116d accelera da 0 a 100 km/h in 10,3 secondi e raggiunge una velocità di punta di 200 km/h. Insuperati sono il consumo medio di carburante di 4,3 – 4,5 litri per 100 chilometri e il suo valore di CO2 di 114 – 117 grammi per chilometro (valori in base al ciclo di prova UE, variazione a seconda del formato dei pneumatici selezionato). La nuova BMW Serie 1 – nuovamente all’avanguardia nell’introduzione dell’innovativa tecnologia BMW EfficientDynamics. Introducendo nell’equipaggiamento di serie una varietà d’interventi di riduzione del valore di consumo di carburante e delle emissioni unica su scala mondiale, la BMW Serie 1 definì già nel 2007 i parametri di riferimento del piacere di guida moderno. Anche la nuova BMW Serie 1 contribuisce a diffondere la tecnologia BMW EfficientDynamics. Il rendimento eccellente dei motori forma la base per l’efficienza esemplare. I propulsori diesel sono dotati di un volano a doppia massa con pendolo a forza centrifuga che compensa efficacemente eventuali irregolarità di rotazione, supportando così la guida confortevole a regimi bassi. Oltre alla Brake Energy Regeneration, la gestione intelligente dell’energia di bordo viene assicurata dal servosterzo elettromagnetico e dal controllo dei gruppi secondari in base al fabbisogno effettivo. Inoltre, nei modelli della nuova BMW Serie 1 sono stati integrati l’indicatore del punto ottimale di cambiata, il comando attivo delle prese d’aria, un differenziale a rendimento ottimizzato, una pompa dell’olio regolata dalla mappatura, una pompa del carburante regolata dalla pressione o dal regime, un compressore del climatizzatore separabile e pneumatici con resistenza al rotolamento ridotta. La funzione Start/Stop automatico che spegne automaticamente il motore agli incroci o quando la vettura viaggia in coda, viene montata nella nuova BMW Serie 1 sia in combinazione con il cambio manuale che automatico. Inoltre, il guidatore può attivare tramite il tasto di selezione il Modo ECO PRO. Attraverso l’ottimizzazione del controllo della propulsione e dell’efficienza dell’impianto di riscaldamento e di climatizzazione, del riscaldamento degli specchietti retrovisori esterni e del riscaldamento dei sedili, nel Modo ECO PRO viene supportato uno stile di guida particolarmente favorevole dal punto di vista dei consumi. Delle relative indicazioni informano il guidatore sull’aumento di autonomia realizzato. La nuova BMW Serie 1 diventa così il simbolo dell’efficienza in un’automobile premium. Grazie a nuovi progressi raggiunti n questo campo, la BMW Serie 1 continua a rafforzare il proprio ruolo di vettura d’avanguardia nel proprio segmento. Prossimamente la gamma di modelli verrà completata con la BMW 116d EfficientDynamics Edition. La vettura sarà equipaggiata con un motore quattro cilindri diesel da 1600 ccm, si distinguerà per disporre di ulteriori misure di riduzione del consumo di carburante e delle emissioni che miglioreranno per esempio il rendimento del propulsore, le caratteristiche di aerodinamica e la resistenza al rotolamento. La BMW 116d EfficientDynamics Edition avrà una potenza di 85 kW/116 CV e si accontenterà di un consumo medio di carburante nel ciclo di prova UE di 3,8 litri per 100 chilometri; le emissioni di CO2 si limiteranno a 99 grammi per chilometro (valori provvisori). Sportivo, efficiente e unico nella classe delle automobili compatte: cambio automatico a otto rapporti. Il cambio manuale a sei rapporti di serie abbinato alle nuove varianti di motori a benzina e diesel della nuova BMW Serie 1 provvede a una trasmissione efficiente della potenza e alla precisione di cambiata. La nuova BMW Serie 1 è l’unica vettura nel segmento delle automobili compatte a essere ordinabile con l’optional cambio automatico a otto rapporti. Dei cambi-marcia estremamente veloci e confortevoli, e un’elevata efficienza, sono le caratteristiche principali di questo cambio. La configurazione innovativa degli ingranaggi consente di realizzare dei rapporti supplementari e una maggiore scalarità delle marce, mantenendo praticamente invariato il peso rispetto al cambio automatico a sei rapporti utilizzato finora nella BMW Serie 1. Grazie al rendimento estremamente elevato, nelle varianti della nuova BMW Serie 1 equipaggiate con le motorizzazioni più potenti, il cambio automatico a otto rapporti determina un ulteriore calo dei valori di CO2 rispetto ai modelli dotati di cambio manuale. La funzione di Steptronic del cambio automatico permette d’inserire la marcia anche manualmente attraverso il selettore elettronico. Un altro optional è il cambio automatico sportivo a otto rapporti che offre una dinamica di guida ancora più elevata e comprende dei paddles al volante. Per una maneggevolezza perfetta: sofisticata tecnica di assetto, ripartizione equilibrata dei pesi, regolazione ampliata della stabilità di guida. Grazie all’asse anteriore a doppio snodo con molle e barre stabilizzatrici e all’asse posteriore a cinque bracci, la nuova BMW Serie 1 è dotata della più sofisticata tecnica di sospensioni del proprio segmento. L’elevata quota di alluminio nella costruzione dell’asse anteriore provvede a una riduzione efficace delle masse non sospese e, inoltre, vengono ottimizzati ulteriormente sia l’isolamento acustico che il comportamento in caso di collisione. Analogamente all’asse anteriore, anche l’asse posteriore è dotato di un doppio supporto elastico e di supporto molla particolarmente grande, così da offrire le premesse ideali per una taratura adatta al modello, che promuove sia il comfort di guida che l’agilità. Rispetto al modello precedente, la nuova BMW Serie 1 presenta sia davanti che dietro una carreggiata più larga (davanti + 51mm, dietro + 72mm). Anche la ripartizione dei pesi tra gli assi, realizzata quasi nel rapporto perfetto di 50 : 50, contribuisce a trasformare i pregi dinamici della trazione posteriore in un’agilità entusiasmante. Il servosterzo elettromeccanico di serie della nuova BMW Serie 1 riunisce la tipica precisione del marchio con un fabbisogno energetico particolarmente contenuto. Grazie alla funzione di Servotronic, disponibile come optional, viene messa a disposizione una servoassistenza funzionante in dipendenza della velocità. Lo sterzo variabile sportivo, ordinabile come optional, riduce i giri di volante necessari per eseguire dei grandi angoli di sterzata. In questo sistema, la demoltiplicazione adattata al fabbisogno momentaneo viene realizzata attraverso un rapporto variabile del pignone e della cremagliera. Le manovre di parcheggio e di svolta vengono eseguite in modo confortevole e sicuro, con un basso sforzo al volante. A velocità superiori sono assicurate invece la tipica precisione di guida e fedeltà di traiettoria delle BMW. In alternativa alle ruote di serie da 16 pollici, per la nuova BMW Serie 1 sono disponibili anche dei cerchi in lega da 16, 17 e 18 pollici. Oltre al potente impianto frenante, che offre tutta la propria forza anche in presenza di carichi elevati, anche la regolazione della stabilità di guida di serie DSC (Dynamic Stability Control) contribuisce all’agilità della nuova BMW Serie 1. Il sistema comprende per esempio il sistema antibloccaggio (ABS), il Dynamic Traction Control (DTC), l’assistente di frenata in curva Cornering Brake Control (CBC) e il Dynamic Brake Control (DBC). Altre funzioni disponibili sono l’assistente di frenata, la compensazione del fading, la funzione freni asciutti e l’assistente di partenza. Nella modalità DTC vengono elevate le soglie d’intervento della regolazione della stabilità di guida, così da facilitare l’avviamento sulla sabbia o sulla neve profonda; inoltre viene tollerato un leggero slittamento delle ruote motrici e un dinamico sovrasterzo nella guida in curva. Nella modalità DSC-Off viene attivata la funzione di bloccaggio del differenziale posteriore. Al fine di ottimizzare la trazione, quando nella fase di accelerazione in una curva stretta una ruota motrice inizia a slittare, essa viene frenata in modo adeguato, così da realizzare la trazione attraverso l’altra ruota dello stesso asse. Scocca altamente resistente alle torsioni, pesi ottimizzati, ampi equipaggiamenti di sicurezza. Grazie al lightweight design intelligente, nella nuova BMW Serie 1 l’agilità e la protezione degli occupanti vengono promossi anche nella costruzione della scocca. L’utilizzo mirato di acciai altoresistenziali e ad altissima resistenza aumenta la resistenza torsionale della scocca e la rigidità dell’abitacolo, ottimizzando contemporaneamente il peso della vettura. Grazie a una costruzione con relative zone di deformazione e a percorsi di carico calcolati con precisione, le forze che si formano in caso di un incidente vengono immediatamente assorbite e tenute lontano dall’abitacolo. Gli equipaggiamenti di sicurezza di serie comprendono airbag frontali, airbag laterali integrati negli schienali dei sedili, airbag per la testa per i sedili anteriori e posteriori, cinture automatiche a tre punti per tutti i posti, limitatori di sforzo e tendicintura davanti e ancoraggi ISOFIX per i seggiolini dei bambini nella zona posteriore. BMW ConnectedDrive nella nuova BMW Serie 1: optional esclusivi per un maggiore comfort, più infotainment e un livello superiore di sicurezza. Il carattere progressista della nuova BMW Serie 1 viene sottolineato in modo affascinante da una varietà di sistemi di assistenza del guidatore e di servizi di mobilità unica nel segmento delle automobili compatte. Offrendo un collegamento in rete intelligente tra guidatore, vettura e mondo esterno, gli optional sviluppati e proposti nell’ambito di BMW ConnectedDrive assicurano un’ottimizzazione del comfort, della sicurezza e dell’utilizzo delle funzioni d’infotainment. L’Adaptive Light Control, incluso nell’optional proiettori allo xeno, provvede a un’illuminazione della strada che segue l’angolo di sterzata, la velocità e il tasso d’imbardata della vettura. A basse velocità la luce di svolta integrata nei fari fendinebbia illumina la zona antistante alla direzione di sterzo. Inoltre, per la nuova BMW Serie 1 sono disponibili un sensore pioggia con controllo automatico delle luci anabbaglianti e l’High Beam Assistant. Il Park Distance Control e la telecamera di retromarcia promuovono delle manovre di parcheggio precise e sicure; l’immagine viene trasmessa al Control Display del sistema di comando iDrive. Il Park Assistant, offerto come optional, supporta il guidatore anche nella selezione e nell’utilizzo di parcheggi situati parallelamente alla strada. Il sistema riconosce dei parcheggi adatti e, qualora desiderato, esegue i movimenti di sterzo necessari per posteggiare la vettura. La regolazione della velocità con funzione frenante influenza la gestione motore, ma anche i freni e la selezione di marcia del cambio automatico (disponibile come optional), così da rispettare costantemente la velocità impostata dal guidatore. Il Lane Departure Warning disponibile per la BMW Serie 1 include per la prima volta anche un avvertimento del rischio di tamponamento. Grazie a una telecamera integrata alla base dello specchietto retrovisore interno, il sistema sorveglia la segnaletica orizzontale della strada e aiuta a evitare un abbandono involontario della rotta. Inoltre, la telecamera rileva anche le vetture che precedono la BMW e, in caso di rischio di collisione, attiva una funzione bistadio di allarme. Il primo livello è costituito da un segnale ottico nella strumentazione combinata che avverte il conducente che ha superato la distanza minima previamente definita. Quando entra in funzione l’avvertimento acuto, il guidatore viene invitato a intervenire attraverso la spia lampeggiante e un segnale acustico. Il sistema Speed Limit Info offerto adesso anche per la nuova BMW Serie 1 mette a disposizione delle funzionalità ampliate. Dei simboli nella strumentazione combinata informano il guidatore non solo sui noti limiti di velocità, ma anche sui segnali di divieto di sorpasso lungo il margine della strada o sulla segnaletica dinamica verticale registrata dalla telecamera. Le tecnologie innovative ottimizzano inoltre l’integrazione dell’Apple iPhone e di altri smartphone e music-player, incluso l’utilizzo di servizi basati su internet. Selezionando BMW Apps i proprietari di un iPhone sono in grado di ricevere delle webradio e di farsi visualizzare allo schermo di bordo dei messaggi di Facebook e di Twitter. La nuova funzione Real Time Traffic Information fornisce al guidatore delle indicazioni precise sul traffico e su raccomandazioni di deviazione. Anche l’utilizzo illimitato di internet a bordo resta una dotazione unica nel segmento delle automobili compatte. Sofisticati equipaggiamenti di serie con tasto di selezione della modalità di guida, impianto di climatizzazione e avviamento del motore keyless. La nuova BMW Serie 1 desta l’entusiasmo per la qualità premium, le tecnologie d’avanguardia e un piacere di guida unico nel segmento delle vetture compatte. Questo si esprime anche nel ricco equipaggiamento di serie e nell’ampia selezione di affascinanti optional. Il tasto di selezione della modalità di guida, montato di serie nella consolle centrale, permette di impostare una configurazione personalizzata della vettura. Oltre alle caratteristiche del motore e alla regolazione della stabilità di guida DSC, il tasto influenza anche la linea caratteristica del Servotronic (optional), e la dinamica e il programma di cambiata del cambio automatico (optional). La dotazione di serie prevede le modalità COMFORT, SPORT ed ECO PRO. In combinazione con il cambio automatico a otto rapporti, con lo sterzo variabile sportivo o con la BMW Sport Line, è disponibile anche la modalità SPORT+. Nelle vetture equipaggiate con il sistema di navigazione Professional, le indicazioni Sport visualizzate al Control Display informano sui valori momentanei di coppia e di potenza del motore. Inoltre, l’equipaggiamento di serie della nuova BMW Serie 1 include la chiusura centralizzata con radiotelecomando, la regolazione in altezza del sedile di guidatore e passeggero, specchietti retrovisori esterni a regolazione elettrica, alzacristalli elettrici davanti e dietro, la radio BMW Business con lettore CD, sei altoparlanti e un connettore AUX-In, così come un impianto di climatizzazione. Come optional sono disponibili il climatizzatore automatico, sedili riscaldabili a regolazione elettrica, un volante multifunzione, specchietti retrovisori esterni e interno autoanabbaglianti, luci fendinebbia, un tetto in vetro ad azionamento elettrico e un gancio da traino con testina staccabile. Non appena la chiave si trova a bordo, premendo il pulsante Start/Stop si avvia il motore della nuova BMW Serie 1, così da rendere superfluo lo slot tradizionale della chiave. Il Comfort Access, disponibile a richiesta, provvede ad aprire e chiudere automaticamente la vettura. Il sistema di navigazione Professional comprende una memoria a disco rigido. Eventuali richieste individuali di entertainment vengono soddisfatte inoltre da un changer DVD, da un’unità di ricezione per il Digital Audio Broadcasting (DAB) e dal sistema HiFi Harman Kardon, composto da 12 altoparlanti e da un amplificatore digitale dalla potenza di 360 Watt. Analogamente al modello precedente, anche la nuova BMW Serie 1 viene costruita nello stabilimento BMW di Regensburg (Ratisbona). La produzione avviene parallelamente alla berlina, alla Coupé e al modello Cabrio della BMW Serie 3, alla BMW M3 e alla BMW Z4. Dall’inizio della produzione automobilistica 25 anni fa, nello stabilimento BMW di Regensburg sono state fabbricate più di 4,5 milioni di automobili del marchio BMW. Dati tecnici 116i e 118i 116d, 118d e 120d
  3. BMW Concept ActiveE: 1-Series BMW in electric form Engine: Lithium-ion electric pack making 170hp and 184lb-ft of torque (125kW/250 Nm) Transmission: Direct Drive Weight: 3,900lbs Technology: Brake Energy Regeneration (each time the gas pedal is released, or the brake pedal is depressed, energy is stored and regenerated for the battery), Li-ion Battery Pack with its own Liquid Cooling supply, BMW ConnectedDrive (allows for user-friendly and precise information to be relayed to the driver via a cell phone, or some other type of remote device. Shows range, charging time needed, and nearest charging station.) Auxiliary heating and air conditioning (allows for the exact, and desired temperature at any point during your drive or sitting still. Also allows for the vehicle to be heated or cooled while charging at a charge station and fully charged up. Giving you a nice temperature for when you enter the vehicle and drive away) 0-60: 8.5-seconds Drive Time: Approx. 100 miles Charge Time: 4.5 hours on 220 volt residential power supply Other notable things about the Concept ActiveE is the perfect, 50/50 weight distribution that doesn’t stray one bit from BMW’s sporting heritage. Also, the ability to have a full size 1-Series BMW, instead of the back seat and/or trunk space being used up by the battery pack(s), like in most electric vehicles. So, if you’ve sat in the front and back seats of a 1-Series Coupe, it’ll be the exact same feeling. Unfortunately, though, the trunk is slightly smaller, but a bit larger than the 1-Series Convertible with its top down. It still allows 7 cubic feet of space in the trunk. This is because the rear axle is utilized for power electronics above of the motor (articolo completo su BMWblog - http://www.bmwblog.com/2009/12/17/bmw-conc...logy-overview/)
  4. E' arrivata la documentazione ufficiale della serie 1 a tre porte. Ci sono diverse novità; eccole in estrema sintesi: Nuovi motori: 114i, 125i, 125d e M135i Da novembre la 120d e la M135i saranno disponibili anche in versione Xdrive La 120d Xdrive e la M135i Xdrive saranno disponibili anche per la versione a 5 porte Nessuna differenza nelle dimensioni differenza rispetto alla F20 a 5 porte. Prossimamente posteremo le foto ufficiali. La nuova BMW Serie 1 tre porte Documentazione ufficiale In breve • Ampliamento della nuova BMW Serie 1 con una seconda variante di carrozzeria; la nuova edizione della BMW Serie 1 tre porte esprime con maggiore intensità la caratteristica sportività del modello compatto; grazie al design sportivo/elegante e alle attraenti integrazioni della gamma di motorizzazioni, rafforzamento della posizione speciale della BMW Serie 1 nel segmento di appartenenza, caratterizzata dall’esclusiva trazione posteriore e dalla superiorità di maneggevolezza; modello top di gamma: BMW M135i. • La nuova BMW Serie 1 tre porte si distingue per le sue proporzioni muscolose, tipiche del marchio; la linea slanciata del profilo le dona un look individuale; ampie portiere con cristalli laterali senza cornice; grafica dei cristalli laterali che avvolge il montante B senza soluzione di continuità e si restringe nella sezione posteriore; fiancate dalla sagoma marcata che accentua i passaruota posteriori; la sezione anteriore allungata del longherone laterale sottoporta evidenzia il profilo dinamico e slanciato della vettura. • Ricche possibilità di personalizzazione grazie alla BMW Sport Line, alla BMW Urban Line e al pacchetto M Sport; in alternativa alla variante di base, elementi di design ed equipaggiamenti esclusivi abbinati con raffinatezza; BMW M135i dal design esterno ed interno differenziato, adattato ai particolari requisiti tecnici. • L'abitabilità, l'ambiente sportivo e le proprietà di guida traggono profitto dall'aumento della lunghezza della carrozzeria (+85 millimetri), del passo (+ 30 millimetri) e della carreggiata (anteriore + 51 millimetri, posteriore + 72 millimetri); invariata l'altezza della scocca; offerta di 2 oppure di 3 posti nella zona posteriore, a seconda delle preferenze, 21 millimetri di spazio supplementare per le gambe nella sezione posteriore, aumento del volume del bagagliaio di 30 litri a 360 litri; possibilità d'incrementare il volume di carico fino a 1 200 litri grazie allo schienale ribaltabile del sedile posteriore (come optional nel rapporto 40:20:40). • Ampliamento delle motorizzazioni a benzina e diesel equipaggiate con la tecnologia BMW TwinPower Turbo; BMW 114i come nuova variante d’ingresso con 75 kW/102 CV; al momento di lancio saranno disponibili: BMW 116i (100 kW/136 CV), BMW 125i (160 kW/218 CV), BMW 116d (85 kW/116 CV), BMW 118d (105 kW/143 CV) e BMW 125d (160 kW/218 CV) nonché la BMW 116d EfficientDynamics Edition da 85 kW/116 CV equipaggiata con ulteriori interventi di riduzione del consumo di carburante e con un valore di CO2 di 99 g/km nel ciclo di prova UE. • Per la prima volta viene offerta una vettura BMW M Performance con motore a benzina: BMW M135i con motore sei cilindri in linea da 3000 cm³ e 235 kW/320 CV, componenti dell'assetto a taratura M e carrozzeria aerodinamicamente ottimizzata; massime prestazioni di guida ed efficienza insuperata nel confronto con la concorrenza; tipico equilibrio delle vetture M tra propulsore, tecnica di assetto ed aerodinamica, completato da interni disegnati su misura per regalare un piacere di guida inconfondibile in un modello compatto; BMW M135i disponibile anche come modello a cinque porte. • Disponibili a partire dal novembre 2012: BMW 118i (125 kW/170 CV), BMW 120d (135 kW/184 CV) ed esordio della trazione integrale intelligente BMW xDrive nella BMW Serie 1 nei modelli BMW M135i xDrive e BMW 120d xDrive;contemporaneamente, BMW xDrive sarà disponibile anche per la BMW Serie 1 a cinque porte. • Tutte le varianti di modello sono equipaggiate di serie con cambio manuale a sei rapporti ottimizzato; un optional unico nel segmento delle vetture compatte: cambio automatico a otto rapporti e cambio automatico sportivo a otto rapporti; ampia applicazione della tecnologia BMW EfficientDynamics, inclusa la funzione start/stop automatico in combinazione con il cambio manuale o automatico, modo ECO PRO, attivabile attraverso il tasto di selezione della modalità di guida, disponibile di serie. • Concetto automobilistico tarato alla perfezione per regalare un grande piacere di guida; motore montato trasversalmente, trazione posteriore, ripartizione equilibrata dei pesi e sofisticata tecnica di assetto; la più elevata agilità del segmento di appartenenza abbinata al massimo comfort di guida; asse anteriore a doppio snodo, asse posteriore a cinque bracci; servosterzo elettromeccanico estremamente preciso, esente da influssi del motore; come optional sterzo variabile sportivo; di serie regolazione della stabilità di guida DSC con DTC e freno attivo del differenziale (ADB Sport) dell'asse posteriore; architettura della scocca ad alta rigidità torsionale; ampio equipaggiamento di serie. • Eleganti interni rivalutati con materiali pregiati e lavorazione di alta qualità; abitacolo con cockpit orientato verso il guidatore; il Control Display del sistema di comando iDrive, offerto come optional, è dotato di un monitor di bordo integrato, eseguito nell'esclusivo design flatscreen di BMW. • Varietà di sistemi di assistenza del guidatore e di servizi di mobilità di BMW ConnectedDrive unica nel segmento delle vetture compatte: High Beam Assistant, Adaptive Light Control, telecamera di retromarcia, Lane Departure Warning con avvertimento di pericolo di tamponamento, Park Assistant, Active Cruise Control con funzione frenante, Speed Limit Info con indicazione di divieto di sorpasso, utilizzo di internet a bordo, integrazione ampliata di smartphone e di music-player, Real Time Traffic Information ed applicazioni ufficiali per la ricezione personalizzata della web-radio e l'utilizzo di Facebook e Twitter. • Varianti di modello: BMW M135i: motore a benzina sei cilindri in linea con tecnologia M Performance TwinPower Turbo, composta da un turbocompressore Twin-Scroll, iniezione diretta di carburante High Precision Injection, comando valvole variabile VALVETRONIC e Doppio VANOS, cilindrata: 2 979 cm3, potenza: 235 kW/320 CV a 5 800 g/min, coppia max.: 450 Nm a 1 300 – 4 500 g/min, accelerazione [0 – 100 km/h]: 5,1 secondi, (cambio automatico: 4,9 secondi) velocità massima: 250 km/h, consumo combinato di carburante: 8,0 litri (7,5 litri)/100 chilometri, emissioni CO2: 188 g/km (175 g/km), norma antinquinamento: Euro 5. BMW 125i: motore a benzina quattro cilindri in linea con tecnologia BMW TwinPower Turbo, composta da un turbocompressore Twin-Scroll, iniezione diretta di carburante High Precision Injection, comando valvole variabile VALVETRONIC e Doppio VANOS, cilindrata: 1 995 cm3, potenza: 160 kW/218 CV a 5 000 g/min, coppia max.: 310 Nm a 1 350 – 4 800 g/min, accelerazione [0 – 100 km/h]: 6,4 secondi, (cambio automatico: 6,2 secondi) velocità massima: 245 km/h (243 km/h), consumo combinato di carburante: 6,6 litri (6,4 litri)/100 chilometri, emissioni CO2: 154 g/km (149 g/km), norma antinquinamento: Euro 5. BMW 116i: motore a benzina quattro cilindri in linea con tecnologia BMW TwinPower Turbo, composta da un turbocompressore Twin-Scroll, iniezione diretta di carburante High Precision Injection, comando valvole variabile VALVETRONIC e Doppio VANOS, cilindrata: 1 598 cm3, potenza: 100 kW/136 CV a 4 350 g/min, coppia max.: 220 Nm a 1 350 g/min, accelerazione [0 – 100 km/h]: 8,5 secondi, (cambio automatico: 8,7 secondi) velocità massima: 210 km/h, consumo combinato di carburante*: 5,5 – 5,7 litri (5,6 – 5,8 litri)/100 chilometri, emissioni CO2*: 129 – 132 g/km (131 – 134 g/km), norma antinquinamento: Euro 5. BMW 114i: motore a benzina quattro cilindri in linea con tecnologia BMW TwinPower Turbo, composta da un turbocompressore Twin-Scroll, iniezione diretta di carburante High Precision Injection, comando valvole variabile VALVETRONIC e Doppio VANOS, cilindrata: 1 598 cm3, potenza: 75 kW/102 CV a 4 000 g/min, coppia max.: 180 Nm a 1 100 g/min, accelerazione [0 – 100 km/h]: 11,2 secondi, velocità massima: 195 km/h, consumo combinato di carburante*: 5,5 – 5,7 litri/100 chilometri, emissioni CO2*: 129 – 132 g/km, norma antinquinamento: Euro 5. BMW 125d: motore diesel quattro cilindri in linea con tecnologia BMW TwinPower Turbo, composta da sovralimentazione bistadio con geometria variabile al lato di aspirazione del compressore ad alta pressione, iniezione diretta Common-Rail con iniettori piezoelettrici (pressione massima d'iniezione 1800 bar), cilindrata: 1 995 cm3, potenza: 160 kW/218 CV a 4 000 g/min, coppia max.: 450 Nm a 1 500 – 2 500 g/min, accelerazione [0 – 100 km/h]: 6,5 secondi, (cambio automatico: 6,3 secondi) velocità massima: 240 km/h, consumo combinato di carburante: 4,9 litri (4,8 litri)/100 chilometri emissioni CO2: 129 g/km (126 g/km), norma antinquinamento: Euro 5. BMW 118d: motore diesel quattro cilindri in linea con tecnologia BMW TwinPower Turbo, composta da un turbocompressore con geometria variabile al lato di aspirazione, iniezione diretta Common-Rail con iniettori elettromagnetici (pressione massima d'iniezione: 1600 bar), cilindrata: 1 995 cm3, potenza: 105 kW/143 CV a 4 000 g/min, coppia max.: 320 Nm a 1 750 – 2 500 g/min, accelerazione [0 – 100 km/h]: 8,9 secondi (cambio automatico: 8,6 secondi), velocità massima: 212 km/h, consumo combinato di carburante*: 4,4 – 4,5 litri (4,4 – 4,5 litri)/100 chilometri, emissioni CO2*: 115 – 118 g/km (116 – 119 g/km), norma antinquinamento: Euro 5. BMW 116d: motore diesel quattro cilindri in linea con tecnologia BMW TwinPower Turbo, composta da un turbocompressore con geometria variabile al lato di aspirazione, iniezione diretta Common-Rail con iniettori elettromagnetici (pressione massima d'iniezione: 1600 bar), cilindrata: 1 995 cm3, potenza: 85 kW/116 CV a 4 000 g/min, coppia max.: 260 Nm a 1 750 – 2 500 g/min, accelerazione [0 – 100 km/h]: 10,3 secondi, velocità massima: 200 km/h, consumo combinato di carburante*: 4,3 – 4,5 litri (cambio automatico: 4,4 – 4,5 litri)/100 chilometri, emissioni CO2*: 114 – 117 g/km (115 – 119 g/km), norma antinquinamento: Euro 5. BMW 116d EfficientDynamics Edition: motore diesel quattro cilindri in linea con tecnologia BMW TwinPower Turbo, composta da un turbocompressore con geometria variabile al lato di aspirazione, iniezione diretta Common-rail con iniettori elettromagnetici (pressione massima d'iniezione: 1600 bar), cilindrata: 1 598 cm3, potenza: 85 kW/116 CV a 4 000 g/min, coppia max.: 260 Nm a 1 750 – 2 500 g/min, accelerazione [0 – 100 km/h]: 10,5 secondi, velocità massima: 195 km/h, consumo combinato di carburante: 3,8 litri/100 chilometri, emissioni CO2: 99 g/km, norma antinquinamento: Euro 5. * valori in base al ciclo di prova UE, a seconda della misura di pneumatici selezionata. BMW 125d F21, esterni BMW M135i F21, Esterni BMW 1 Series F21, Interni BMW Serie 1 F21, Motori BMW Serie 1 F21, Design
  5. In attesa della documentazione estesa in Italiano ecco le foto •Anteprima mondiale: la nuova BMW Serie 1 Coupé, la nuova BMW Serie 1 Cabrio Nel segmento delle vetture compatte, è imminente un ulteriore aumento dell‟entusiasmante piacere di guidare. Al NAIAS 2011 la nuova BMW Serie 1 Coupé e la nuova BMW Serie 1 Cabrio si presentano per la prima volta al pubblico di tutto il mondo con una serie di modifiche accurate apportate al design che ottimizzano sia il look sportivo ed elegante che le caratteristiche di aerodinamica. Entrambi i modelli saranno offerti negli USA in due motorizzazioni differenti. Dei moderni motori a sei cilindri, la trazione posteriore, una sofisticata tecnica dell‟assetto, degli equipaggiamenti innovativi e una qualità premium conferiscono alla BMW Serie 1 Coupé e alla BMW Serie 1 Cabrio una posizione speciale nel confronto con le concorrenti. Tutte le foto sono anche qui: http://cid-db274a31ae2525c1.photos.live.co...-E88-LCI-Cabrio
  6. La nuova BMW Serie 1 Cabrio Immagini ufficiali: Cabrio compatto ed eccezionalmente agile sulla base della BMW Serie 1; quattroposti con softtop ad azionamento elettroidraulico; prima cabrio di classe Premium nel segmento delle vetture compatte. • Ampliamento razionale dei modelli della BMW Serie 1: La BMW Serie 1 Cabrio segue la cinque porte, la tre porte e la BMW Serie 1 Coupé come quarta variante della serie. Tipica caratteristica di marca in una nuova dimensione: BMW Serie 1 Cabrio come ingresso autentico nel mondo delle cabrio BMW. • Design giovane-elegante con tutte le connotazioni di una cabrio BMW: silhouette sottile, passaruota muscolosi, linea di cintura ben connotata. La piatta linea di cintura e la grande distanza dal guidatore e dal passeggero rispetto al parabrezza garantiscono un’esperienza unica di guida all’aperto in una cabrio BMW. • Il soft top si apre e si chiude entro 22 secondi. Il motore della capote può essere attivato sino a velocità di 40 km/h. Variante di capote esclusiva ed unica in tutto il mondo come opzione: Antracite con fili risplendenti intramati per un effetto argenteo sotto il sole. • Design degli interni luminoso e spazioso, modanature di alta qualità e rivestimenti dei sedili disponibili in numerosi colori e materiali, grande variabilità grazie alla bagagliaio passante opzionale incluso un sacco di trasporto. Questo collegamento fra bagagliaio e fondo vettura permette di ottenere una capienza unica in questo segmento di vetture, che permette per esempio di trasportare due borse da golf o due snowboard. • Rivestimenti completi in pelle con Sun Reflective Technology per un riscaldamento estremamente ridotto delle superfici sotto il sole. Climatizzatore automatico con modalità cabrio esclusiva e speciale BMW. • Piacere di guida unico grazie alla trasmissione posteriore e ai potenti motori: Quattro motori a benzina, (da 105 kW/143 CV a 225 kW/306 CV), un turbodiesel a quattro cilindri (130 kW/177 CV) con filtro per particolato di serie. • BMW EfficientDynamics in tutte le varianti di motore; uso di tecniche di recupero dell’energia frenante a seconda del modello, funzione Auto Start/Stop, indicatore del punto di cambio marcia, servosterzo elettrico (EPS), comando efficiente degli aggregati secondari a seconda della necessità e aerodinamica attiva per la riduzione dei valori di consumo e di emissione. • Dotazione di sicurezza completa; airbag, tensionatori cinture, limitatori di forza delle cinture, roll-bar a scomparsa a fuoriuscita automatica dietro ai poggiatesta dei sedili posteriori; gli schienali dei sedili anteriori anticrash ottimizzati e i poggiatesta riducono il pericolo di infortunio in caso di tamponamenti; struttura della carrozzeria estremamente rigida. • Nel segmento delle compatte, selezione unica di opzioni audio, di comunicazione e di navigazione, interfacce di serie AUX-IN e opzionali USB e Bluetooth per un collegamento semplice e rapido o per la completa integrazione di Apple iPod e altri lettori MP3 o di stick di memoria. • Autotelaio sofisticato con trazione posteriore, asse anteriore in alluminio del tipo Mac Pherson, asse posteriore a cinque bracci in costruzione leggera in acciaio, Controllo dinamico di stabilità incluso il Controllo dinamico della trazione, servosterzo a basso consumo energetico, come optional Active Steering – un’offerta esclusiva di BMW, ottimizzazione della trazione nella BMW 135i Cabrio attraverso una regolazione elettronica con effetto di differenziale autobloccante. • Modello di punta BMW 135i Cabrio con pacchetto aerodinamico M modificato proveniente dal pacchetto sportivo M come equipaggiamento di serie. • Motorizzazioni: BMW 135i Cabrio: motore a benzina sei cilindri in linea con Twin Turbo e iniezione diretta di carburante (High Precision Injection), cilindrata: 2.979 cm3, potenza: 225 kW/306 CV a 5.800 giri/min, coppia massima: 400 Nm a 1.300–5.000 giri/min, accelerazione [0–100 km/h]: 5,6 secondi, velocità massima: 250 km/h (bloccata elettronicamente), consumo medio UE: Dati non disponibili al momento della stampa, emissioni di CO2 UE: Dati non disponibili al momento della stampa. BMW 125i Cabrio: motore sei cilindri in linea a benzina con basamento in magnesio ed alluminio, doppio VANOS e VALVETRONIC, cilindrata: 2.996 cm3, potenza: 160 kW/218 CV a 6.100 giri/min, coppia massima: 270 Nm a 2.500 giri/min, accelerazione [0–100 km/h]: 6,8 secondi, velocità massima: 238 km/h, consumo medio UE: 8,2 litri/100 chilometri, emissioni di CO2 UE: 194 g/km. BMW 120i Cabrio: motore a benzina quattro cilindri in linea con iniezione diretta (High Precision Injection), cilindrata: 1.995 cm3, potenza: 125 kW/170 CV a 6.700 giri/min, coppia massima: 210 Nm a 4.250 giri/min, accelerazione [0–100 km/h]: 8,2 secondi, velocità massima: 218 km/h, consumo medio UE: 6,5 litri/100 chilometri, emissioni di CO2 UE: 155 g/km. BMW 118i Cabrio: motore a benzina quattro cilindri in linea con iniezione diretta (High Precision Injection), cilindrata: 1.995 cm3, potenza: 105 kW/143 CV a 6.000 giri/min, coppia massima: 190 Nm a 4.250 giri/min, accelerazione [0–100 km/h]: 9,2 secondi, velocità massima: 209 km/h, consumo medio UE: Dati non disponibili al momento della stampa, emissioni di CO2 UE: Dati non disponibili al momento della stampa. BMW 120d Cabrio: motore diesel quattro cilindri in linea con sovralimentazione turbo e iniezione diretta Common-Rail, filtro antiparticolato diesel di serie, cilindrata: 1.995 cm3, potenza: 130 kW/177 CV a 4.000 giri/min, coppia massima: 350 Nm a 1.750–3.000 giri/min, accelerazione [0–100 km/h]: 8,0 secondi, velocità massima: 223 km/h, consumo medio UE: Dati non disponibili al momento della stampa, emissioni di CO2 UE: Dati non disponibili al momento della stampa. La nuova dimensione del piacere di guidare all’aperto: La nuova BMW Serie 1 Cabrio Se si cerca il piacere di guidare unito all’intenso contatto con il sole ed il vento, la nuova BMW Serie 1 Cabrio è subito al centro dell’attenzione. Il due-porte decappottabile prosegue la storia di successo della BMW Serie 1 estendendo ad una nuova dimensione la tipica esperienza al volante di una BMW Cabrio. La nuova BMW Serie 1 Cabrio unisce l’eleganza sportiva del suo Design con l’eccezionale agilità dell’unico veicolo compatto con trazione posteriore. Per l’entrata sul mercato è possibile scegliere fra cinque potenti ed efficienti motori a benzina e Diesel. Nuove dimensioni di guida sportiva vengono poste dal modello di punta BMW 135i Cabrio, che viene azionato dal motore a sei cilindri in linea da tre litri e da 225 kW/306 CV con iniezione diretta a benzina Twin Turbo e riconoscibile esternamente dal pacchetto aerodinamico M di serie leggermente modificato. La gamma di motori viene completata da un ulteriore sei cilindri che nella BMW 125i Cabrio genera 160 kW/218 CV, da due nuovi propulsori a quattro cilindri con iniezione diretta a benzina e con una potenza di 125 kW/170 CV nella BMW 120i Cabrio o 105 kW/143 CV nella BMW 118i Cabrio e da un Diesel a quattro cilindri di nuova generazione con 130 kW/177 CV per il BMW 120d Cabrio. Il BMW Serie 1 Cabrio è una vettura quattro posti la cui capote ad azionamento elettroidraulico si apre e si chiude in soli 22 secondi e se necessario anche durante la marcia a velocità ridotta. Come prima vettura cabrio nel segmento delle vetture Premium permette di vivere la tipica esperienza di guida di una BMW cabrio. Contemporaneamente, essa interpreta i valori di marca BMW in maniera giovane ed estetica. Nella sua apparenza, la BMW Serie 1 Cabrio rappresenta eleganza moderna. La dueporte, grazie alla linea di spalla bassa e parallela alla strada e alle sue linee dinamiche, si presenta con un aspetto molto sottile. Il guidatore, il passeggero e anche i passeggeri sui sedili posteriori sperimentano la libertà caratterizzata dalla piatta linea cintura così caratteristica per una BMW Cabrio. Essi godono così di un piacere Open-Air più intenso di quanto non lo sia in vetture Cabrio compatte. Il concetto di design della nuova BMW Serie 1 Cabrio si orienta così al carattere così tipico per vetture aperte del marchio e deriva in maniera autentica dalla storia delle cabrio della BMW. Design esterno: subito riconoscibile come BMW Grazie alle sue dimensioni compatte, la nuova BMW Serie 1 Cabrio impressiona non per la sua grandezza, ma per il suo design volontariamente apparente. Esso sviluppa il linguaggio di forme della serie in maniera particolarmente elegante. Le proprietà caratteristiche nella grembialatura anteriore, nei longheroni e nella grembialatura posteriore sono identiche ai relativi dettagli della BMW Serie 1 Coupé. Il design esterno della vettura con le lunghe porte senza cornice sottolineano a livello di design la trazione posteriore, offerta in questo segmento esclusivamente da BMW. Le superfici concave-convesse vengono sottolineate da muscolosi passaruota. Le fiancate hanno un aspetto dinamico ed atletico, in quanto sopra le ruote si trova solo poca massa. Attraverso la linea di cintura estremamente bassa rispetto alle altre vetture di questo segmento, l’intera vettura ha un aspetto allungato e trasmette la tipica eleganza di un cabrio della BMW. La proprietà più tipica della nuova BMW Serie 1 Cabrio è la linea di cintura all’infuori, che scorre parallela alla carreggiata. La linea di cintura va dal cofano del motore sino al baule del bagagliaio, passando per il montante A, collega la parte frontale e quella di coda e forma una superficie che circonda l’intero abitacolo. Osservando la nuova BMW Serie 1 Cabrio da un punto di vista più alto, la linea di cintura rimarcata lascia presagire i lineamenti di una coperta di imbarcazione. L’ottica del soft top sottolinea il profilo della coda La vista posteriore della nuova BMW Serie 1 Cabrio viene influenzata concretamente dall’effetto ottico del soft top. Con il tetto aperto, le linee orizzontali della carrozzeria fanno valere tutto il proprio effetto. Poiché la capote viene completamente abbassata nel bagagliaio, da dietro la BMW Serie 1 Cabrio appare particolarmente piatta ed elegantemente sportiva. Con il soft top chiuso, l’occhio dell’osservatore ricade sul profilo che si abbassa sempre di più verso il basso. Il cofano posteriore termina in un discreto bordo di strappo con terzo fanale del freno integrato. Questo elemento aerodinamico integrato nella vettura sottolinea la ridotta lunghezza della coda della vettura e fa inoltre sì che ad alta velocità la trazione sulle ruote posteriori aumenti ulteriormente. Delle marcate sagomature orizzontali nella parte centrale ed inferiore della coda creano contrasti ottici verso il bordo di strappo defilante verso l’alto. Nei gruppi ottici posteriori, le luci di retromarcia e gli indicatori di direzione sono rappresentati come fascia bianca comune. Nei gruppi ottici posteriori sono integrati conduttori ottici che vengono alimentati da unità LED. Grazie a questa struttura del gruppo ottico tipica del marchio, la nuova BMW Serie 1 Cabrio è subito riconoscibile come tale anche al buio. Capote in esclusivo tessuto con fili risplendenti intramati. In qualità di vettura Premium, la nuova BMW Serie 1 Cabrio tiene in serbo numerosi e sorprendenti dettagli di design. Così, per esempio, come alternativa opzionale al soft top in classico nero o beige è disponibile una variante di colore antracite con effetto argenteo. In questa capote, unica al mondo nel suo genere e sviluppata esclusivamente per la BMW Serie 1 Cabrio, il tessuto è intramato con un sottile filo risplendente. Grazie a questa soluzione, il materiale ottiene un ottica superficiale metallica di alta qualità che sotto il sole crea spettacolari riflessi. La selezione dei colori disponibili per la carrozzeria e per l’abitacolo sottolinea il carattere giovane della nuova BMW Serie 1 Cabrio. Colori potenti ed intensi contrasti fra l’esterno e l’interno permettono in questo modello di ottenere un effetto consono al sofisticato design e all’esperienza di guida caratterizzata da un’alta agilità. Per donare alla BMW Serie 1 Cabrio un aspetto particolarmente estroverso, è sufficiente optare per i due colori esterni Kashmirsilber e Sedonarot metallizzato. Un’ottica ed un’aerodinamica personalizzata per la BMW 135i Cabrio La BMW 135i Cabrio, che fra tutte le varianti della BMW Serie 1 Cabrio è indubbiamente quella dalla configurazione più sportiva, si distingue dagli altri modelli attraverso un pacchetto aerodinamico M di serie modificato derivante dal pacchetto sport M. La presa centrale dell’aria maggiorata scorre verso l’alto, accanto al portatarga. Le prese d’aria più piccole sui lati vengono delimitate da due Flap leggermente sporgenti. La parte frontale della BMW 135i Cabrio ottiene così un aspetto più largo rispetto a quello delle altre varianti di modello. Un ulteriore caratteristica nella vista frontale della versione di punta è la presenza del doppio rene cromato. Grazie ad una sagomatura frangiluce supplementare, le bande laterali della BMW 135i Cabrio riducono otticamente l’altezza della parete laterale. In tale maniera viene sottolineata ulteriormente la silhouette bassa della vettura. La coda marca in maniera particolarmente chiara la larghezza di carreggiata della vettura. Otticamente modesto – ma per questo aerodinamicamente efficacissimo – è il diffusore della BMW 135i Cabrio, integrato nella grembialatura posteriore al di sotto del paraurti. Esso è verniciato in antracite opaco, in maniera che i terminali laterali tenuti nello stesso colore della vettura risaltino maggiormente, attirando lo sguardo sulle ruote. Un ulteriore accento ottico viene posto dai pannelli a cromatura scura dei terminali del tubo di scarico. Design degli interni: qualità Premium con materiali di alta qualità L’interno della BMW Serie 1 Cabrio forma una elegante unità con le superfici circostanti degli esterni. Sulla base della BMW Serie 1 Coupé il design degli interni è stato adattato ai requisiti di una vettura aperta. I concetti di design degli esterni e degli interni si fondono l’uno nell’altro e favoriscono a vicenda i propri effetti. La forma del parapetto lega a perfezione con la forte linea di cintura e con il cofano posteriore. In questa maniera viene a crearsi un aspetto generale armonico ed elegante. Il passaggio dall’esterno all’interno viene realizzato in maniera particolarmente preziosa mediante una Chrome Line disponibile di serie per la BMW 135i Cabrio e la BMW 125i Cabrio ed opzionale per i modelli a quattro cilindri. L’andamento della Chrome Line parallelo al manto stradale sottolinea ulteriormente la silhouette tipicamente piatta di ogni BMW Cabrio. In abbinamento alla Chrome Line viene realizzata in cromo anche le guide delle cinture di sicurezza, posizionate anch’esse in maniera ergonomicamente ottimale. Grazie ai suoi materiali di alta qualità, alla sua chiara strutturazione e alle sue soluzioni di dettaglio funzionali e ben studiate, l’abitacolo, che offre posto per sino a quattro persone, emana un’atmosfera tipica di vetture di segmento ben più alto. In maniera particolarmente armonica viene dato seguito alle superfici del parapetto delle portiere, a partire già dal parabrezza. Il cockpit è caratterizzato da linee orizzontali allungate. La zona superiore della plancia portastrumenti è in colore nero. La nerbatura di alta qualità delle superfici del portastrumenti, dei rivestimenti delle portiere e della consolle centrale sottolinea la qualità dell’insieme. La zona centrale, in cui sono disposti gli strumenti di comando per i sistemi di entertainment e di climatizzazione, scorre con curvature dolci e raccordi gentili nel cruscotto, deviando poi verso il basso nella consolle centrale fra i sedili anteriori. Gli apriporta, le unità di regolazione delle bocchette di aerazione, la cornice del pulsante Start/Stop, il listello di comando del posacenere, il pulsante di apertura del vano portaoggetti, i pulsanti di comando e i regolatori dell’impianto audio e del climatizzatore come anche le modanature ornamentali del volante sportivo in pelle opzionale come anche il controller del sistema opzionale di comando iDrive sono tutti realizzati con una superficie galvanizzata effetto perla. Questi accenti sulle superfici sottolineano l’aspetto di alta qualità all’interno della BMW Serie 1 Cabrio. Nei rivestimenti delle portiere, fra la linea parapetto superiore e il bracciolo, è integrato un inserto la cui sagoma, che segue le linee circostanti, è rivestita con lo stesso materiale dei sedili. Nella versione opzionale in pelle, che nella BMW Serie 1 Cabrio riveste oltre ai sedili anche i braccioli della consolle centrale e delle portiere, l’aspetto di alta qualità viene sottolineato ulteriormente grazie all’inserimento di una cucitura ornamentale. Rivestimento in pelle innovativo con tecnologia Sun Reflective Gli equipaggiamenti in pelle disponibili per la BMW Serie 1 Cabrio vantano l’innovativa tecnologia Sun Reflective, che la BMW impiega come prima casa automobilistica al mondo, al fine di ridurre il riscaldamento delle superfici causato dall’esposizione ai raggi solari. La tecnologia Sun Reflective impiegata nella lavorazione della pelle fa uso di pigmenti colorati speciali che riflettono la radiazione infrarossa contenuta nei raggi solari. Il riscaldamento delle superfici dei sedili e dei braccioli causato dalla radiazione solare può così essere efficacemente ridotto. Questo effetto della tecnologia Sun Reflective si fa sentire soprattutto nel caso di interni di colore scuro. Rispetto a superfici in pelle di tipo tradizionale, è possibile raggiungere una differenza di temperatura di sino a 20 gradi. La tecnologia Sun Reflective permette di ottenere un riscaldamento sensibilmente ridotto anche nel caso delle superfici di colore chiaro. Una innovativa regolazione per la distribuzione dell’aria nella BMW Serie 1 Cabrio fa sì che il climatizzatore automatico offra il massimo confort anche a capote aperta. Oltre ai tre stadi „leggero“, „medio“ e „intenso“, il climatizzatore automatico dispone di uno speciale modo Cabrio che può essere usato a capote aperta. Non appena viene selezionata questa impostazione, la regolazione dell’aerazione viene influenzata molto meno dalla temperatura attuale dell’abitacolo. Per determinare l’intensità della ventilazione, la centralina del climatizzatore si orienta in tal caso soprattutto ai fattori quali la temperatura esterna e la radiazione solare. Il frangivento opzionale della nuova BMW Serie 1 Cabrio riduce i turbinii d’aria nell’abitacolo soprattutto alle velocità elevate. In caso di necessità, il frangivento viene fermato in maniera stabile nel fondo della vettura con poche mosse per mezzo di sedi situate nei rivestimenti laterali. Possibilità di carico passante con sacco di trasporto: più posto per gli attrezzi sportivi Con un volume del bagagliaio di 260 litri, la BMW Serie 1 Cabrio offre anche a tetto aperto una capienza sorprendentemente alta, che nessun’altra cabrio in questo segmento di vetture è in grado di offrire. Non appena il softtop viene chiuso, la copertura variabile che separa il vano del tetto dal vano del bagagliaio viene ribaltata in alto. Ciò fa sì che la capienza aumenti a 305 litri. Uno schienale sviluppato appositamente permette alla BMW Serie 1 Cabrio di raggiungere una funzionalità ancor maggiore e dunque unica in questa classe di autovetture. La sua apertura di carico opzionale sul fondo della vettura incluso un sacco di trasporto è più alta e larga dei dispositivi convenzionali di questa tipologia. Ciò offre al guidatore e al passeggero di ottenere libertà ancor maggiori durante il trasporto di attrezzi sportivi e di altri oggetti ingombranti. Il sacco di trasporto è grande abbastanza per poter accogliere per esempio due snowboard oppure una borsa da golf full-size. Anche a capote aperta possono essere caricati comodamente nel bagagliaio due golfbags full-size. Se uno dei due viene spinto nel sacco di trasporto, nel bagagliaio rimane posto sufficiente per ulteriore bagaglio, come per esempio ulteriori borse. Una cerniera permette di accedere al contenuto del sacco di trasporto anche dal fondo della vettura. In tutte le varianti, ad eccezione della BMW 135i Cabrio, è possibile espletare trasporti ancor più impegnativi con l’ausilio di un portapacchi disponibile come accessorio originale BMW e che viene fissato sulla parte posteriore della vettura. Con il portapacchi in alluminio è possibile trasportare due biciclette, due snowboard o due paia di sci. Esso viene collegato mediante un dispositivo brevettato di chiusura rapida con due sedi posizionate sul paraurti posteriore e disponibili opzionalmente già da stabilimento. Il portapacchi posteriore si lascia ribaltare via con facilità sia se carico che se non carico. Così facendo, il bagagliaio può essere caricato e scaricato in maniera semplice ed ergonomica senza che si debba prima smontare il portapacchi. BMW EfficientDynamics in tutti i motori: maggiore piacere di guida e minori consumi. Recupero dell’energia frenante Tutti i motori a benzina e diesel disponibili per la nuova BMW Serie 1 Cabrio, rappresentano dinamica, efficienza e tranquillità di marcia in maniera tipicamente BMW. Essi sono stati concepiti nell’ambito della strategia di sviluppo BMW EfficientDynamics e sono dunque dotati di un gran numero di innovazioni per l’ottimizzazione dei valori di consumo e di emissione. Le misure adottate per aumentare l’efficienza vengono impiegate in combinazioni specifiche a seconda dei modelli di vettura e sono parte integrante dell’equipaggiamento di serie. Esse non si limitano solamente alla tecnica del motore – riduzione degli attriti interni, nuova configurazione delle camere di combustione, riduzione del peso, ottimizzazione della formazione di miscela attraverso l’iniezione del tipo Common-Rail di terza generazione, VALVETRONIC o High Precision Injection, controllo preciso della combustione e della conduzione dell’aria – ma si estendono anche al campo delle unità di trasmissione. Gestione intelligente dell’energia grazie al recupero dell’energia frenante Fra i provvedimenti di aumento dell’efficienza di cui dispone ogni BMW Serie 1 Cabrio vi è il recupero dell’energia frenante. Esso, grazie alla gestione intelligente dei flussi di energia nella vettura, fa sì che la generazione di corrente per la rete di bordo venga concentrata alle fasi di spinta e di frenata. Durante le fasi di trazione il generatore viene solitamente staccato, al fine di mettere a disposizione più forza di trasmissione per un maggiore piacere di guidare tipico delle BMW. L’idea della gestione intelligente dell’energia è comparabile alla gestione di una centrale elettrica ad accumulo. Di notte, la centrale accumula l’energia a basso costo nei laghi artificiali a monte e di giorno la utilizza per colmare i picchi di fabbisogno. Nel recupero dell’energia frenante della nuova BMW Serie 1 Cabrio, il principio determina un’individuazione delle fasi di guida più convenienti dal punto di vista energetico, che vengono utilizzate per immagazzinare la corrente nella batteria e cederla, quando viene richiesta, alla rete di bordo. Al fine di massimizzare la durata di vita della batteria e di compensare la maggiore produzione di corrente, la gestione intelligente dell’energia prevede l’utilizzo della nuova tecnologia di batterie AGM e dei cosiddetti cicli di rigenerazione. Dopo un determinato numero di fasi di carica e di scarica, la batteria viene sottoposta a una tensione ad impulsi più alta che crea delle vere e proprie fasi di rigenerazione. La funzione Auto Start/Stop riduce le fasi di funzionamento al minimo Nelle vetture a cambio manuale alimentate da uno dei nuovi motori a quattro cilindri, la funzione di Auto Start/Stop aumenta l’efficienza, soprattutto nel traffico di città. Il sistema spegne il motore autonomamente ogni volta che esso non serve. Così facendo, per esempio, il consumo momentaneo alla fermata p.e. ad un semaforo scende a zero. Quando il guidatore sposta la leva del cambio nella posizione a folle e toglie il piede dalla frizione, l’elettronica del motore spegne silenziosamente il propulsore. Per riavviarlo è sufficiente premere il pedale della frizione. Il motore si riavvia dunque in frazioni di secondo senza che si renda necessario un intervento supplementare del guidatore. L’indicatore del punto di cambio marcia aiuta a guidare in maniera economica La nuova BMW Serie 1 Cabrio offre anche durante la marcia delle condizioni ideali per uno sfruttamento il più possibile efficiente del carburante. Così, un simbolo a freccia che si illumina nella strumentazione combinata con indicazione della marcia ottimale informa il guidatore di tutti i modelli con cambio manuale sul momento ottimale di cambio marcia. A seconda della situazione di guida, l’elettronica del motore calcola il momento ottimale di cambio marcia dal punto di vista del consumo di carburante. Aerodinamica ottimizzata grazie al comando attivo delle alette di ingresso dell’aria Inoltre, nella nuova BMW Serie 1 Cabrio, a seconda della variante di modello vengono applicate misure supplementari che senza l’intervento del conducente provocano una riduzione del consumo di carburante. Vi fa parte per esempio il comando attivo delle alette di ingresso dell’aria nella griglia del radiatore. Quando il motore non ha fabbisogno di raffreddamento, vengono chiuse le alette, così da migliorare sensibilmente l’aerodinamica e ridurre ulteriormente i consumi. Servosterzo elettrico e comando di aggregati supplementari Un ulteriore aumento dell’efficienza viene ottenuto grazie all’esercizio ottimizzato e dunque economico di numerosi aggregati secondari. L’azionamento elettrico del servosterzo EPS (Electric Power Steering) usato in tutte le varianti ad eccezione della BMW 135i Cabrio consuma energia solamente quando è davvero necessaria l’assistenza allo sterzo. Questo avviene solamente in caso di movimento attivo del volante. Nella guida in rettilineo o nella guida costante in curva senza movimenti del volante non viene consumata dell’energia. Anche la nuova pompa elettrica del mezzo di raffreddamento non funziona in dipendenza del regime ma viene attivata in dipendenza della temperatura solo quando è veramente necessaria. Anche queste misure contribuiscono ad aumentare il rendimento del motore. Con un assorbimento di potenza di solo 200 Watt, viene consumato circa solo un decimo dell’energia di azionamento delle pompe tradizionali che inoltre deve essere generata costantemente. La trasmissione a catena del compressore del climatizzatore è munita di una frizione: Se il climatizzatore viene spento, il compressore viene staccato automaticamente. In tale maniera il momento di trascinamento del compressore viene ridotto al minimo. BMW 135i Cabrio: il più potente sei cilindri in linea BMW La variante più sportiva della nuova serie di modelli è la BMW 135i Cabrio, che viene mossa dal più potente seicilindri in linea dell’intero programma di motori BMW. Con la combinazione di Twin Turbo e High Precision Injection, il propulsore in metallo dispone di una tecnologia unica al mondo in questa categoria di motori. Da una cilindrata di 2 979 centimetri cubici questo propulsore mobilita una potenza massima di 225 kW/306 CV a 5.800 giri/min come anche una coppia massima di 400 Newtonmetri nell’ampio campo di rotazione fra 1 300 e 5.000 giri/min. Una ripresa incomparabilmente spontanea, un potenziale di accelerazione affascinante non solo da fermi e una potenza apparentemente infinita sottolineano l’esperienza di guida che viene offerta da questa due porte aperta. Per l’accelerazione a 100 km/h, alla BMW 135i bastano 5,6 secondi. La sua velocità massima viene limitata da un dispositivo elettronico a 250 km/h. Così facendo, il modello di punta entra nella cerchia delle supersportive, in cui brilla per i suoi consumi contenuti. Un consumo medio di carburante in ciclo di prova UE di 9,4 litri ogni 100 chilometri mostra che la strategia di sviluppo BMW EfficientDynamics permette di ottenere consumi notevolmente ottimizzati anche in modelli di altissima potenza. Questa economicità, senza eguali in questa classe di potenza, viene ottenuta, oltre che con i provvedimenti di ottimizzazione dell’efficienza quali il recupero dell’energia frenante e l’indicatore del punto di cambio, sia il principio di sovralimentazione Twin Turbo che anche l’iniezione diretta a benzina High Precision Injection. Il motore della BMW 135i Cabrio è il primo ed unico motore a benzina sei cilindri in linea disponibile in questo segmento di vetture con sovralimentazione Twin Turbo. L’uso della tecnica Twin Turbo per l’aumento della potenza e della coppia si dimostra essere un’alternativa particolarmente efficiente rispetto ad un aumento della cilindrata legata a notevoli aumenti di peso. Il principio di costruzione di due turbocompressori che alimentano ognuno tre cilindri con aria compressa, fornisce una insuperabile spontaneità nell’accettazione del gas. Il tipico turbo-lag dei motori sovralimentati del passato – cioè l’intervallo che trascorre fino che il turbo dispiega il proprio effetto di aumento di potenza – non si percepisce più. Inoltre, il motore sale di giri con la potenza tipica dei sei cilindri in linea BMW. Nella sua caratteristica di potenza esso assomiglia ad un motore aspirato di dimensioni ben maggiori, mentre invece il peso del basamento in alluminio massiccio del propulsore è notevolmente minore. La High Precision Injection riveste un ruolo centrale nell’utilizzo possibilmente efficiente del carburante. La seconda generazione dell’iniezione diretta a benzina funziona con iniettori posizionati direttamente nella testata dei cilindri accanto alle candele di accensione convogliando il carburante con una pressione di 200 bar nelle camere di combustione. Questo tipo di costruzione garantisce un dosaggio estremamente preciso del carburante. Il sistema permette sino a 200 iniezioni al secondi. Rispetto a un motore turbo della stessa potenza con iniezione nel collettore di aspirazione, il propulsore della BMW 135i Cabrio presenta un notevole vantaggio di consumo. Oltre all’eccezionale potenza del motore, la BMW 135i Cabrio dispone di serie di numerose altre particolarità, che caratterizzano la sua caratteristica di marcia così unica. Oltre alla differenziazione sugli esterni attraverso il pacchetto aerodinamico M modificato vi fanno parte anche delle sospensioni sportive M, una configurazione individuale della regolazione della stabilità di marcia Controllo dinamico di stabilità (DSC), una funzione di blocco differenziale a controllo elettronico, una curva caratteristica più diretta specifica del modello per il supporto Servotronic dello sterzo e una curva caratteristica del pedale dell’acceleratore con reazione spontanea. BMW 125i Cabrio: l’alternativa aspirata nel campionato dei sei cilindri Anche sotto il cofano della nuova BMW 125i Cabrio lavora un motore sei cilindri in linea. Il propulsore aspirato genera da una cilindrata di 2 996 centimetri cubici una potenza di 160 kW/218 CV a 6.100 giri/min e una coppia massima di 270 Newtonmetri a 2.500 giri/min. Questi dati permettono alla BMW 125i Cabrio di raggiungere una velocità massima di 238 km/h. Il varco dei 100 km/h viene raggiunto da fermo in soli 6,8 secondi. Con il suo peso di soli 161 chilogrammi, l’aggregato a sei cilindri favorisce la distribuzione armonica dei carichi sugli assi della BMW 125i Cabrio e dunque anche l’agilità di marcia. Il motore è straordinariamente leggero soprattutto grazie alla suo basamento dell’albero a gomiti formato da un mantello in magnesio con inserto in alluminio. Inoltre, il coperchio della testata dei cilindri come anche la Bedplate sono costruiti in leggerissimo magnesio. Anche gli alberi a camme a costruzione alleggerita sviluppati appositamente per questo seicilindri in linea contribuiscono all’ottimizzazione del peso. Il controllo completamente variabile VALVETRONIC e la pompa elettrica selettiva del refrigerante sono ulteriori provvedimenti adottati per aumentare la resa del motore. Anche in questa variante di modello, il recupero dell’energia frenante è una caratteristica per una gestione particolarmente intelligente dell’energia nella vettura. La BMW 125i Cabrio raggiunge così a confronto delle concorrenti nella sua classe di potenza i migliori risultati sia come accelerazione che come consumo di carburante del segmento. Con un consumo medio di 8,2 litri su 100 chilometri, essa offre la regale tranquillità del seicilindri in maniera particolarmente economica. BMW 120i Cabrio e BMW 118i Cabrio: quattrocilindri al massimo della forma I progettisti dei motori hanno puntato sulla High Precision Injection anche negli aggregati quattrocilindri a benzina della nuova BMW Serie 1 Cabrio. Il propulsore in lega leggera con una cilindrata di 1.995 centimetri cubici è disponibile in due differenti potenze. In entrambi i motori è attiva la seconda generazione dell’iniezione diretta a benzina nel cosiddetto funzionamento a miscela magra. Questo significa che il carburante iniettato da piezoiniettori situati in posizione centrale nella testata dei cilindri riempie le camere di combustione in strati con differente concentrazione. Una miscela carburantearia a potere infiammabile viene a trovarsi sempre e solo nelle dirette vicinanze della candela di accensione. Subito dopo l’accensione, anche gli strati magri circostanti vengono coinvolti nella combustione. In tale maniera è possibile ottenere uno sfruttamento massimo della potenza con minori quantità di carburante dosate in maniera precisa. Il basamento del motore di entrambe le varianti del motore è in alluminio. La differenza costruttiva maggiore è l’uso di un tubo di aspirazione commutabile nella versione più potente. Grazie alla dotazione di serie con i provvedimenti atti ad esaltare l’efficienza sviluppati dalla BMW, entrambe le varianti a benzina a quattro cilindri della BMW Serie 1 Cabrio raggiungono nella loro classe valori di punta sia per l’accelerazione che per l’economia di esercizio. Nella BMW 120i Cabrio, il motore a quattro cilindri eroga 125 kW/170 CV a 6.700 giri/min, mentre la coppia massima raggiunge già a 4.250 giri/min il suo valore massimo di 210 Newtonmetri. Ciò le permette di accelerare da zero a 100 km/h in 8,2 secondi, mentre la velocità massima è di 218 km/h. In ciclo di prova UE la nuova BMW 120i Cabrio consuma in media 6,5 litri per 100 chilometri. Con una potenza di 105 kW/143 CV a 6.000 giri/min e con una coppia massima di 190 Newtonmetri a 4.250 giri/min, anche il secondo motore quattrocilindri offre le migliori prerogative per prestazioni sportive. La velocità massima della BMW 118i Cabrio è di 209 km/h, mentre per l’accelerazione da zero a 100 km/h sono sufficienti 9,2 secondi. In ciclo di prova UE esso raggiunge un consumo medio di 6,3 litri per 100 chilometri. BMW 120d Cabrio: di serie con filtro per particolato Il quattro cilindri turbodiesel della nuova BMW 120d Cabrio eroga da una cilindrata di 1.995 centimetri cubi una potenza di 130 kW/177 CV a 4.400 giri/min. La coppia massima di 350 newtonmetri è disponibile tra i 1.750 e i 3.000 giri/min. Con una velocità massima di 223 km/h, un’accelerazione da zero a 100 km/h in 8,0 secondi ed un consumo di carburante medio di 5,1 litri per 100 chilometri, la nuova BMW 120d Cabrio unisce prestazioni sportive ad un’alta economia di esercizio. A confronto con le concorrenti della sua categoria, anche questo modello offre valori di punta in fatto di accelerazione e di consumi. Esemplari sono anche le emissioni con un valore di CO2 di solo 136 grammi per chilometro. Il propulsore della nuova BMW 120d Cabrio dispone di un turbocompressore a gas di scarico il quale assicura, grazie alla geometria variabile della turbina, un dispiegamento di potenza ottimale in tutti i campi di carico. Il carburante diesel viene alimentato in un sistema di iniezione diretta Common-Rail agli iniettori piezoelettrici che funzionano a una pressione di 1.800 bar. Inoltre, anche sulla BMW 120d Cabrio trova applicazione di serie tutta una gamma di misure che favoriscono l’efficienza della vettura, fra cui il recupero dell’energia frenante, la funzione Auto Start/Stop, l’indicatore di cambio marcia e il comando attivo delle serrande dell’aria. Come rappresentante della nuova generazione di motori Diesel, il gruppo è inoltre dotato di serie con un filtro per particolari Diesel montato vicino al motore. In tale maniera non si riesce ad ottimizzare in maniera efficiente il comportamento di emissione solo relativamente ai valori CO2. La caratteristica di potenza del motore e i provvedimenti adottati per l’isolamento acustico sui moderni motori Diesel hanno fatto in modo che le persone meno esperte o meno abituate alla vettura – come nel caso di vetture a noleggio – non si accorgano nemmeno più delle differenze rispetto a motori a benzina. Per tale motivo, la nuova BMW 120d Cabrio è dotata di un dispositivo di protezione contro errori di rifornimento di carburante che alla stazione di servizio permette di usare solo l’erogatore di carburante Diesel. Il bocchettone del serbatoio di queste vetture possiede un dispositivo di chiusura dimensionato in maniera tale da poter essere aperto solamente da una pistola di rifornimento Diesel a norma. Cambio automatico con funzione Steptronic Alternativamente al cambio automatico, tutte le varianti di motore della nuova BMW Serie 1 Cabrio possono essere combinate opzionalmente con un cambio automatico a sei marce. Il cambio automatico riduce, grazie alla sua speciale tecnica di trasmissione, sia le perdite di energia che i tempi di reazione e di comando. Il collegamento diretto al motore favorisce il carattere dinamico della vettura allo stesso modo della precisione di selezione delle marce che, se il guidatore desiderasse con una forte pressione sull’acceleratore indicare la volontà di una forte accelerata, possono essere anche saltate. Grazie alla funzione Steptronic, il guidatore può eseguire cambi manuali delle marce o attraverso la leva di selezione sulla consolle centrale oppure attraverso le levette del cambio sul volante. Nella BMW 135i Cabrio con cambio automatico, le levette del cambio fanno parte della dotazione di serie. Per la BMW 125i Cabrio con cambio automatico esse sono disponibili opzionalmente. Indipendentemente dal modo di esercizio, il cambio automatico della BMW Serie 1 Cabrio offre quella sensazione di guida sportiva tipica delle BMW. Nella BMW 135i Cabrio, passando alla selezione manuale delle marce viene attivata una programmazione particolarmente sportiva del cambio, che favorisce in maniera ideale le procedure dinamiche di accelerazione. I tempi di cambio marcia eccezionalmente ridotti sono chiaramente percepibili per il guidatore ad ogni cambio di marcia. Dei movimenti spontanei della lancetta del contagiri sono un’ulteriore prova del particolare temperamento dello stile di accelerazione. Delle sospensioni sofisticate con servosterzo elettrico EPS e sterzo attivo opzionale La nuova BMW Serie 1 Cabrio è una BMW in tutto e per tutto. Ciò significa che anche essa trasmette la propria potenza sulla strada attraverso le ruote posteriori. L’asse posteriore è stato realizzato come costruzione a cinque bracci tarato per soddisfare i criteri posti da motori particolarmente potenti e di coppia elevata. Il differenziale posteriore deriva da una nuova generazione di tali differenziali nata con l’introduzione della Serie 1 sul mercato. Il funzio-namento ottimizzato a basso attrito insieme ai cuscinetti a sfera conici usati per la prima volta in questo campo con cui è possibile abbassare la temperature di esercizio aumentano la funzionalità e la durata. Anche l’asse anteriore risponde ad un livello costruttivo unico in questo segmento di vetture. L’asse anteriore del tipo Mac Pherson a doppio snodo combinato con una barra stabilizzatrice è realizzato quasi interamente in alluminio. Oltre ad un peso ridotto, è stato possibile raggiungere anche un’alta rigidità torsionale dei singoli componenti. Ciò fa sì che l’asse anteriore rivesta un ruolo importante nel garantire un carattere dinamico e sportive della nuova BMW Serie 1 Cabrio. Un nuovo sviluppo è rappresentato anche dal servosterzo elettrico EPS (Electric Power Steering) con funzione integrata Servotronic per l’assistenza dello sterzo in funzione della velocità di marcia. EPS aumenta la precisione ed il confort delle operazioni di sterzo e riduce allo stesso tempo il consumo di carburante. Infatti, al contrario dei tradizionali sistemi meccanici-idraulici, l’assistenza allo sterzo viene realizzata con un motore elettrico che funziona solo in caso di fabbisogno. Opzionalmente, per la BMW Serie 1 Cabrio è disponibile lo sterzo attivo, unico al mondo, che offre una precisione ed un confort di sterzo ancor maggiore. Mentre la Servotronic di serie influisce sulla forza necessaria allo sterzo, lo sterzo attivo varia il rapporto di trasmissione dello sterzo in funzione della velocità di marcia. A velocità ridotte, dunque, con uno stesso angolo di sterzo del volante si ottiene dunque un raggio di sterzo delle ruote minore rispetto alle alte velocità. Ciò permette dunque di effettuare le manovre di parcheggio con uno sforzo sul volante ridotto. A velocità maggiori, viene invece favorita la precisione direzionale della vettura. Per il rapporto del movimento sterzante viene usato un riduttore integrato nel tronco di sterzo. L’angolatura delle ruote preimpostata dal guidatore viene modificata in maniera variabile con l’ausilio di un motore elettrico e di un ingranaggio planetario in funzione della velocità. Programmi di dinamica di guida per un controllo perfetto della vettura La dotazione di serie della nuova BMW Serie 1 Cabrio prevede oltre al sistema antibloccante (ABS) per i freni anche il Controllo dinamico di stabilità (DSC). Esso impedisce che in situazioni di marcia critiche in curva la coda della vettura sbandi (sovrasterzo) oppure che essa spinga sulle ruote anteriori (sottosterzo), tramite una frenata mirata delle singole ruote e tramite una riduzione della potenza del motore. Il principio di funzionamento del DSC è ottimizzato per il potenziale dinamico di marcia della BMW Serie 1 Cabrio. Attraverso un collegamento in rete con lo sterzo attivo, disponibile come optional, il sistema protegge contro uno sbandamento della vettura in caso di frenata su fondi stradali con coefficienti di attrito differenti – per esempio a sinistra asfalto asciutto, a destra asfalto bagnato (frenata -split) – emettendo un impulso allo sterzo nella direzione opposta. Il DSC è composto dal controllo di stabilità automatico (ASC), che impedisce lo slittamento di una singola ruota motrice al momento della partenza, dal Cornering Brake Control (CBC), che stabilizza la vettura in caso di necessità durante le frenate in curva, e dalla modalità commutabile Dynamic Traction Control (DCT) destinata ad ottimizzare la trazione e l’avanzamento della vettura. Rispetto all’impostazione di base, esso permette un maggiore slittamento delle ruote motrici, permettendo per esempio di partire sulla neve fresca con ruote in leggero slittamento. Inoltre, la modalità DTC consente delle maggiori accelerazioni trasversali fino a un drift controllato in curva. Il sistema DSC della nuova BMW Serie 1 Cabrio si lascia anche disattivare completamente semplicemente premendo un pulsante. La funzione di blocco del differenziale a comando elettronico migliora la trazione della BMW 135i Cabrio Al fine di garantire la spinta migliore ad elevate potenze del motore e ad alte coppie, per la nuova BMW 135i Cabrio sono state sviluppate una serie di misure per ottimizzarne la trazione. Al centro degli interventi vi era l’obiettivo di supportare uno stile di guida sportivo e ambizioso, ad esempio le accelerazioni in uscita da curve e tornanti. Una funzione di blocco del differenziale a comando elettronico fa sì che nel modo DSC-Off, dunque a DSC completamente spento, la trazione rimanga ottimale. In curve strette, una ruota che tende a slittare viene frenata in maniera mirata e misurata. Questa soluzione tecnica promuove la spinta della vettura senza comprometterne il comportamento autosterzante. La BMW 120i Cabrio, la BMW 118i Cabrio e la BMW 120d Cabrio sono equipaggiate con ruote da 16 pollici, mentre le due varianti a sei cilindri montano di serie ruote da 17 pollici. Inoltre, la BMW 135i Cabrio offre di serie un assetto sportivo M e un impianto frenante ad alte prestazioni, composto nell’asse anteriore da pinze fisse a 6 stantuffi e nell’asse posteriore da pinze fisse a 2 stantuffi verniciate in un esclusivo colore grigio e con la scritta bianca BMW. Anche la taratura dei sistemi di stabilità di guida ASC e DSC è avvenuta tenendo conto del carattere particolarmente sportivo. Inoltre, il modello top di gamma dispone di una linea caratteristica dell’acceleratore molto diretta, che sottolinea ancor di più il comportamento spontaneo del motore. Alto livello di sicurezza grazie ad airbag e roll-bar Il concetto di sicurezza della nuova BMW Serie 1 Cabrio si basa sulla robusta carrozzeria dell’intera serie costruttiva. Tipi di acciaio ad alta resistenza, rinforzi supplementari e speciali elementi di deformazione fanno sì che anche in caso di pesanti collisioni una gran parte dell’energia d’urto venga assorbita e che venga deviata lungo percorsi di assorbimento ben definiti, in maniera da tenerla lontana dall’abitacolo della vettura. Sia la sicurezza ai crash che anche la dinamica di marcia approfittano della straordinaria rigidità torsionale della carrozzeria. Nel campo della rigidità torsionale, la BMW Serie 1 Cabrio raggiunge dei valori che si avvicinano al livello della potente e allo stesso tempo sicura BMW Serie 3 Cabrio. Inoltre, la nuova BMW Serie 1 Cabrio soddisfa tutte le prescrizioni legislative nazionali in materia di sicurezza attiva e passiva. Allo stesso tempo essa offre delle condizioni ottimali per poter superare a pieni voti tutti i crashtest di rilievo a livello mondiale. All’interno dell’abitacolo, dei sistemi di ritenuta e di impatto controllati da una centralina elettronica di sicurezza e meticolosamente sincronizzati gli uni con gli altri garantiscono una massima protezione dei passeggeri su tutti e quattro i posti a sedere. Quattro airbag di serie offrono protezione ottimale agli occupanti della nuova BMW Serie 1 Cabrio. Gli airbag anteriori con apertura a due stadi dispiegano il loro potenziale di ritenuta in funzione dell’intensità dell’impatto. In caso di urto laterale, gli airbag laterali integrati negli schienali dei sedili anteriori si dispiegano sino all’altezza della testa e riducono il rischio di lesioni nella zona del torace, della testa e del bacino. I sedili anteriori ad ottimizzazione anticrash riducono il rischio di infortunio in caso di tamponamento La nuova BMW Serie 1 Cabrio è equipaggiata di serie di sedili a protezione anticrash ottimizzati. Dei poggiatesta e dei cuscini degli schienali più gonfi riducono sensibilmente il rischio di lesione degli occupanti in caso di urto della coda della vettura. Tutti i sedili sono completi di cinture automatiche a tre punti e di poggiatesta. Il fissaggio delle guarniture terminali delle cinghie si trova internamente sul telaio del sedile del conducente e del passeggero ed è collegato esternamente alla carrozzeria in maniera fissa. I sedili posteriori sono equipaggiati di serie di ancoraggi ISOFIX per i seggiolini dei bambini. Inoltre, grazie alla retrazione della pedaleria e alla deformabilità sotto carico del poggiapiede, in caso di urto frontale viene ridotto il rischio di lesioni ai piedi per il conducente. La nuova BMW Serie 1 Cabrio è inoltre dotata di una sensorica Roll-Over che rileva in maniera permanente i movimenti verticali ed orizzontali della vettura. Non appena l’elettronica di sicurezza registra il pericolo di ribaltamento, in frazioni di secondo vengono fatti fuoriuscire due roll-bar che solitamente sono situati dietro ai poggiatesta posteriori, nascosti nella carrozzeria. Allo stesso tempo vengono attivati i tendicinghia dei sedili anteriori come anche gli airbag per la testa ed il torace. Come ulteriore provvedimento in caso di ribaltamento è stata ottimizzata la stabilità dei montanti A e della cornice del parabrezza. La nuova BMW Serie 1 Cabrio mostra un livello sopra alla norma anche nel settore della sicurezza attiva e offre dettagli di equipaggiamento derivanti da segmenti di mercato superiori. Ad esempio, i gruppi ottici principali bixeno e l’Adaptive Light Control con fari orientabili integrati, entrambi disponibili come optional, rendono ancora più sicura la guida al buio. La combinazione di queste funzioni di confort e di sicurezza è unica in questo segmento di autovetture. La luce diurna – realizzata nello stile BMW con due anelli luminosi in ogni proiettore – aumenta la riconoscibilità della vettura a condizioni di luce precarie o diffusa. Mediante le luci dei freni attivate in due stadi in funzione dell’intensità della frenata, i guidatori che seguono vengono avvisati in maniera particolarmente efficace in caso di una frenata di emergenza. Programma di entertainment: maggiore varietà grazie alla boccola AUX-IN e all’interfaccia iPod Insieme agli impianti audio disponibili per la nuova BMW Serie 1 Cabrio viene offerta anche l’interfaccia USB, disponibile come optional in aggiunta al connettore AUX di serie, che permette ad esempio di integrare nel sistema audio un MP3-player esterno come un Apple iPod, integrandoli completamente nel sistema audio della vettura. Il comando del programma di entertainment così ampliato avviene attraverso le unità di comando dell’impianto audio oppure mediante il sistema di comando iDrive, installato nella BMW Serie 1 Cabrio in abbinamento ad un sistema di navigazione opzionale. Esso permette anche di alimentare di corrente l’Apple iPod attraverso la rete di bordo. Nel bracciolo, anch’esso disponibile come optional, in abbinamento all’interfaccia USB è prevista una pratica tasca per contenere un lettore MP3 esterno. Nel caso di vetture che non vengono consegnate con sistema di navigazione e BMW iDrive, al centro del supporto del cruscotto è montato un ulteriore vano portaoggetti opzionale illuminato. Inoltre, nella consolle centrale possono essere scelti dietro alla leva del cambio manuale o automatico due cupholder. A completamento o alternativamente a questi portabevande, è possibile montare un cupholder anche nella consolle centrale. Il sistema di comando iDrive consente di controllare in modo semplice attraverso il Controller centrale – a richiesta anche a comando vocale – tutte le funzioni secondarie e di comfort, come la comunicazione, l’impianto di climatizzazione, l’entertainment e il sistema di navigazione. Il sistema iDrive è completato inoltre da tasti Preferiti a programmazione libera che consentono di caricare le funzioni di più frequente utilizzo – mete di navigazione, stazioni radio o numeri di telefono memorizzati – premendo semplicemente un pulsante. Fuori dal comune per un cabrio: pacchetto sportivo M opzionale da stabilimento La nuova BMW 135i Cabrio vanta già di serie un pacchetto aerodinamico modificato M. Tutte le altre varianti di modello possono essere impreziosite sia otticamente che tecnicamente su richiesta con componenti del programma della BMW M GmbH. Il pacchetto sportivo M per la BMW Serie 1 Cabrio include rivestimenti ad aerodinamica ottimizzata per il paraurti posteriore ed anteriore inclusi i fari fendinebbia e speciali bande laterali. La vernice esterna Le Mans Blau Metallic viene offerta solo con il pacchetto M Sport. I sedili sportivi del pacchetto M Sport possono essere scelti con rivestimento in combinazione stoffa-Sensatec oppure in pelle. Il programma M prevede inoltre per la nuova BMW Serie 1 Cabrio dei battitacchi con il logo M, il volante in pelle M e il poggiapiede M per il piede sinistro del guidatore. I soffietti della leva del cambio e del freno di stazionamento, così come la manopola del freno di stazionamento, sono rifiniti di serie in una pregiata pelle Nappa. Per gli interni, il pacchetto prevede inoltre delle modanature in alluminio Glaciersilber che accentuano il carattere sportivo del cockpit. L’offerta della BMW M GmbH per la nuova BMW Serie 1 Cabrio contiene inoltre delle ruote in lega leggera in due differenti design M con possibilità su ognuno di montare pneumatici misti. Alternativamente alle ruote da 17 pollici sono disponibili opzionalmente anche cerchioni in lega leggera da 18 pollici, questi in abbinamento con il pacchetto M Sport. Essi sottolineano il carattere della nuova BMW Serie 1 Cabrio come l’alternativa più sportiva di tutte in questo segmento di vetture. La BMW Serie 1 Cabrio – il nuovo ingresso nel mondo delle vetture cabrio di categoria Premium Indipendentemente dalla variante di motore scelta e dagli equipaggiamenti opzionali scelti, la BMW Serie 1 Cabrio offre un’esperienza di guida unica nella sua classe. È infatti la prima volta che nel segmento delle vetture compatte viene aperta la strada ad un esclusivo piacere di guida in un modello di categoria Premium a cielo aperto. Il concetto ed il design della BMW Serie 1 Cabrio mostrano le tipiche caratteristiche di una vettura cabrio di marchio BMW – caratteristiche che le donano quell’immagine di affascinante eleganza e quell’esperienza unica per tutti i passeggeri di viaggiare a cielo aperto. Il piacere di guida a contatto diretto con il sole e con il vento soddisfa tutte le aspettative che nascono dall’aspetto giovane e fresco del suo design. L’inconfondibile carattere della BMW Serie 1 Cabrio viene inoltre rimarcato dalla non meno tipica sportività del suo comportamento di marcia. I motori disponibile per il nuovo membro della serie 1 della BMW, sono in grado di soddisfare le massime aspettative in tutte le discipline. I propulsori a benzina e Diesel a quattro cilindri combinano il piacere di guida con valori di consumo e di emissione senza concorrenti. I due seicilindri uniscono un’esemplare efficienza con la caratteristica tranquillità di funzionamento e con una potenza insuperata nel segmento delle vetture compatte. L’alta efficienza di tutti i motori a quattro e a sei cilindri è riconoscibile dal fatto che tutte le varianti della BMW Serie 1 Cabrio hanno collezionato i risultati migliori non solo in fatto di accelerazione, ma anche in fatto di consumi. La BMW Serie 1 Cabrio, inoltre, sfrutta in maniera più conseguente di tutte le altre vetture cabrio della sua classe le possibilità che derivano dalle dimensioni compatte della sua carrozzeria. In abbinamento alla tecnica del telaio e delle sospensioni più sofisticata di tutto il segmento, si ottiene un’agilità tale da dare un nuovo volto anche al piacere di guidare tipico della BMW.
  7. Ciao a tutti Mezzora fa sono apparse su BMWpress tedesco le prime foto ufficiali e la documentazione.... Per la documentazione aspettiamo l'italiano.... ma per le foto, in attesa che le metta tutte in linea, ecco il primo assaggio
×
×
  • Create New...